Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/11/2018 alle ore 19:02

Ippica & equitazione

25/05/2018 | 16:55

Ippica, Capannelle: Troja d'Asolo favorita nella 2.600 metri di trotto

facebook twitter google pinterest
Ippica Capannelle Troja d'Asolo trotto

ROMA - Sabato alle Capannelle è in programma una prova sui 2600 metri con una sola “lepre”, Passway Ans, due al nastro intermedio, Uozzi e Principe Man, e ben dieci superpenalizzati. La favorita - si legge in una nota - è Troja d'Asolo, che ha classe superiore ed è piaciuta molto nel rientro napoletano, dove ha chiuso solo settima ma dopo aver speso l'impossibile nei primi tre quarti di gara in 1.26.2. Resta l'incognita dell'avvio da fermo e, per di più, costretta alla corda, posizione mai invidiabile con i nastri alla tedesca, ma tant'è. Passway Ans, solo soletto allo start, ha i mezzi per tentare la fuga vincente, Principe Man ha forma al diapason, e poi sono volanti Sansone Sco e Ufo Robot Hp, collocati maluccio ma sempre molto temibili. Altre sorprese: Uozzi, compagno di nastro di Principe e, fra gli estremi penalizzati, ci stanno anche Un Besito, però al rientro da mesi, e i “montegiorgini” Oliver Kosmos e Per Te Bar. Tanti, poi, i motivi di curiosità: alla seconda Zaffirio deve confermare l'ultima fantastica vittoria, alla quarta c'è da vedere il debutto dell'interessante Vento Blessed (1.15.9 in prova di qualifica) e, a fine giornata, da non perdere il miglio per quattro anni nel quale i due “Becchetti” Valter Grif e Victor Bebo dovranno vedersela con la veloce Valentina Laser e con la mal collocata Visia Spin. Una domenica di passaggio che collega il grande pomeriggio del Derby e di tutto il magnifico contorno con il prossimo sabato, due giugno, che onererà al meglio il giorno della festa nazionale. In quel pomeriggio, come accade anche in Francia il 14 luglio, le corse in programma saranno ben dieci. Una festa quasi di congedo dopo una lunghissima stagione iniziata di fatto già ai primi settembre. Dopo il due giugno ancora soltanto due altre giornate (il 5 e il 9) prima del riposo estivo. Questa domenica dunque prevede sei corse e tre saranno handicap mentre una sarà riservata ai due anni. Per due volte sarà utilizzata la pista grande, tre volte quella dritta sempre in erba e una volta il dirt. Le distanze andranno da 1000 ai 2400 metri. Una perizia si stacca dal resto del programma (una buona media costante di quasi nove cavalli per ogni corsa) e si tratta di una buona perizia riservata ai cavalli di tre anni sulla distanza dei 2000 metri con otto al via tra i quali in particolare Uraxos, Pepao, Zio Zacinto e Neverendinglove. Prossimo convegno martedì ma successivamente in preparazione la grande giornata del due giugno.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

ippodromo snai la maura atene trebì

All’Ippodromo Snai La Maura la prima di Atene Trebì

13/11/2018 | 18:14 MILANO – Dopo la chiusura della stagione a San Siro galoppo, l’Ippodromo Snai La Maura trotto diventa protagonista assoluto delle vicende ippiche milanesi sino alla fine del 2018. Nel convegno di questo martedi’,...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password