Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 10/07/2020 alle ore 19:00

Ippica & equitazione

26/06/2020 | 11:55

Ippica, Capannelle: lunedì 29 giugno il Gran Premio intitolato a Tino Triossi

facebook twitter google pinterest
Ippica Capannelle lunedì 29 giugno gp Tino Triossi

ROMA - In quella che è sicuramente una delle migliori giornate in assoluto del trotto d’estate, il meglio della generazione 2016 dell’allevamento italiano si troverà a confronto lunedì 29 giugno all'Ippodromo Capannelle, nel Gran Premio intitolato a Tino Triossi, personaggio importante dell’ippica romana, già gentleman, Presidente dell’Anact e protagonista degli anni d’oro dell’ippodromo di Villa Glori. Tredici i concorrenti al via la metà dei quali allenati dal team Gocciadoro; corsa stimolante ma che indubbiamente è anche l’occasione per un nuovo confronto tra i due soggetti sinora più in vista della generazione: il vincitore del Derby Alrajah One e quello dell’Orsi Mangelli Axl Rose. Il primo viene dalla squillante affermazione a media record nel Città di Padova dello scorso 13 giugno. L’altro ha effettuato la prova di preparazione proprio sull’anello della via Appia un giorno prima destando comunque una buona impressione.
Nel mezzo altri undici avversari alcuni dei quali molto insidiosi come ad esempio Amon You Sm che potrebbe essere un fattore decisivo soprattutto nella fase iniziale della corsa o magari Aramis Ek che a Padova, su una pista a raggio ridotto e quindi con una curva in più da effettuare ha girato costantemente all’esterno del vincitore riuscendo ancora ad aggiudicarsi la piazza d’onore. O ancora Always Ek a suo agio sulle lunghe distanze come dimostrano le tre vittorie ottenute durante la stagione invernale all’ippodromo parigino di Vincennes.
Cinque le femmine in pista alcune delle quali hanno probabilmente tentato l’avventura anche in seguito alla soppressione del Premio Carena (tradizionale contraltare del Triossi riservato esclusivamente alle femmine) che ha suscitato non poche polemiche. Tra queste le migliori sembrerebbero Ambra Grif e Alouette (rispettivamente prima e terza del Città di Padova Filly) che sono però relegate agli ultimi numeri di partenza e troveranno quindi un compito tattico comprensibilmente difficile. Potrebbe correre bene con un po’ di fortuna All Wise As così come Antony Leone in grado di provare a sfruttare la lunga retta di arrivo delle Capannelle per valorizzare il proprio spunto conclusivo. Compito non facile per i due portacolori della romana scuderia Stecca, penalizzate da un contesto tattico avverso, ma comunque in grado di lottare quanto meno per un piazzamento. Arnas Cam, Ares Caf completano il campo partenti di una corsa che si presenta molto spettacolare anche per via dei diversi risvolti tattici che potrebbero caratterizzarla.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password