Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/10/2021 alle ore 15:48

Ippica & equitazione

20/04/2021 | 13:45

Ippica, Capannelle: da mercoledì 21 aprile riabilitazione equestre e attività assistite per giovani con disabilità

facebook twitter pinterest
Ippica Capannelle riabilitazione equestre disabilità

ROMA - Galoppo e solidarietà a Capannelle: oltre all'imperdibile appuntamento con il Premio Parioli e il Regina Elena, in programma domenica 25 aprile, l'impianto capitolino - si legge in una nota - sarà anche teatro del progetto "Riabilitazione equestre e attività assistite per giovani con disabilità", caratterizzato da attività equestre integrata e attività ludico-assistita con l’ausilio degli animali, rivolto a soggetti disabili affetti da ritardo mentale da malattia rara. Un progetto organizzato da ASI Sport Equestri, ASI Sport e Sociale ASD-APS e Hippogroup Roma Capannelle.
Il progetto partirà mercoledì 21 aprile e offrirà a ragazzi di età tra i 17 e i 25 anni un'opportunità di pratica delle attività equestri per costruire un percorso verso l’autonomia e offrire occasioni di aggregazione e socializzazione nella crescita delle competenze equestri e non, oltre alla valorizzazione dell’individuo attraverso il potenziamento delle abilità residue e all'avvio al mondo dell’Equitazione come pratica sportiva adattata. «Non posso che complimentarmi con tutti gli attori che hanno permesso l’avvio di questo progetto ricco di contenuti sociali e solidali, all’interno di una cosi prestigiosa location qual è l’Ippodromo di Capannelle», ha detto il vicepresidente ASI e membro del Consiglio Nazionale del Terzo Settore, Emilio Minunzio. Soddisfazione per l’avvio del progetto e dell’iniziativa anche da parte di Federico Maspes, presidente della fondazione Hopen Onlus, partner dell’iniziativa: «Dopo mesi di attività a distanza, chiusure e continue rinunce è motivo di gioia poter ripartire con un progetto di valore, offrendo ai nostri ragazzi una nuova occasione per stare insieme, fare attività a contatto con gli animali e la natura. Hippogroup ed i tecnici specializzati di ASI Sport Equestri ci hanno affiancato e supportato per dare il via e seguire il progetto con grande  passione. I ragazzi di Hopen e le loro famiglie hanno accolto con grande entusiasmo questa nuova iniziativa che siamo certi darà a tutti noi grandi soddisfazioni».
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password