Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/10/2018 alle ore 20:37

Ippica & equitazione

28/09/2018 | 13:04

Ippica, Capannelle: Tina Turner, Terribile Gso e Tuono Amg favoriti nel convegno di trotto

facebook twitter google pinterest
Ippica Capannelle trotto

ROMA - L'ultimo sabato di settembre a Capannelle manda in scena un convegno con corse abbastanza affollate (79 partenti complessivi) e con il centrale dedicato alla disciplina del trotto montato cui hanno aderito otto cavalli che saranno divisi su tre nastri.
La distanza del doppio chilometro - si legge in una nota - agevola il compito degli inseguitori e per questo motivo, in sede di pronostico, ci siamo affidati agli esperti Tina Turner, Terribile Gso e Tuono Amg, ma non è detto che tra le lepri non ci sia qualcuno cui possa riuscire il colpaccio come, per esempio, Tres Reinas allo start o Senator Roc al nastro intermedio. Interessante anche la seconda che ripropone in pista Apple Wise As e Antartide Dvs, entrambe fallose al via nel loro ultimo “rendez-vous” e tutte e due costrette ad inseguire dalla seconda fila la probabile battistrada A Sexybomb Par. Da non perdere anche la terza, per gentleman con buoni quattro anni, dove piacciono in particolare Victorper, Vito Model e l'appostato Vitulano Lung, e l'ultima, dove Zirconio Cr proverà a riscattare l'ultima poco fortunata (ma fantastica) uscita milanese.
L'edizione 2018 del Premio Villa Borghese domenica vede in campo un gruppo di mezza dozzina di cavalli perfetti per una listed. C’è anche un ospite, l’ungherese Zasrkanyfu, ora di 5 anni ma a suo tempo terzo del locale derby. I nostro costituiranno la ossatura della corsa. Il tre anni Frutireu (laureato di Mei contro gli anziani, secondo di Henry Mouth nel San Giuseppe e fresco di rientro vincente) sfida i meno giovani, tutti ottimi e legati tra di loro da belle linee. Si tratta di Menuhin,(secondo di D’Alessio sul tracciato), di Perego ( primo nel Signorino sempre a Roma) e di Pythyus vincitore di Arno ma con linee che lo legano agli altri compreso Empedocle che si è rivisto bene al seguito di Frutireu a metà settembre. Il pomeriggio romano ricorda anche un altro personaggio che ha scritto molte delle vicende importanti del nostro mondo: Maria Pia Cetorelli che è stata importante funzionaria dell’Unire e nel suo ricordo si misureranno le femmine sui 1800 metri. L’aspetto tecnico, imprescindibile in un ippodromo come Roma, si manifesta attraverso due corse importanti riservate alle femmine e l’altra ai maschi di due anni sul miglio della pista grande ma rigorosamente esordienti. (12 le femmine e uno di meno i maschi).
In autunno questo tipo di corse sono fondamentali per scoprire talenti importanti.
Come è successo nelle edizioni precedenti con Undisclosed Desire, Wiesenbach, Domagnano, Basileus, Mister Sandro, Kill Kat, Sopran Montanelli. Un motivo in più per andare alle corse e studiare al tondino i protagonisti delle due corse. Un’altra cicca per gli appassionati autentici, una corsa dedicata al campionissimo americano Seabicuit cui, come tutti sanno, è stato dedicato anche un film di grande successo.
Cinque volte in azione la pista grande, una quella dritta ed il resto sul dirt con distanze che andranno dai 1200 ai 2200, listed, condizionate, handicap a disposizione dei protagonisti del pomeriggio. Non manca nulla per garantire il divertimento come sempre alle Capannelle.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password