Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 30/11/2021 alle ore 15:30

Ippica & equitazione

21/07/2021 | 12:55

Ippica, Cesena: game, set e match. È Antonio Greppi il master del 20 luglio

facebook twitter pinterest
Ippica Cesena Antonio Greppi

ROMA - Un autentico parterre de roi - si legge in una nota - ha dato vita alla seconda semifinale del Tomaso Award Superfrustino 2021, con 10 nomi tra i più apprezzati professionisti pronti a sfidarsi a suon di parziali, colpi di classe, ed energiche guidate e vittorie spettacolari come quella che ha aperto la kermesse, il coast to coast di Century Breed e Antonio Greppi alla seconda corsa della serata, “Premio ADAC Servizi Cesenatico”, vittoriosi in un siderale 1.14.6 davanti al diligente Contigo grazie al quale Enrico Bellei ha conquistato 5 meritati punti e a Cerbero Lz, con Andrea Farolfi a chiudere al terzo posto. Immediato bis per Antonio Greppi nel prosieguo per il “Premio Unogas Energia”, quando il driver fiorentino grande tifoso della squadra gigliata e neopapà, ha seguito in sediolo a Seduttore Park le mosse di uno scatenato Santo Mollo alle redini di Zerouno Mmg per poi aggredire i rivali e passare vittoriosamente il palo in 1.15.3 sull’accorrente Stricker, guidato da Federico Esposito e sullo stanco Zerouno mentre nell’handicap riservato agli anziani, “Premio Alberghi Tipici della Romagna”, altra corsa all’avanguardia premiata con un franco primo piano, con il redivivo Uragano Stecca preminente in 1.15.6 sulla media distanza ben assecondato da Edoardo Baldi, l’immarcescibile Greppi secondo con Ur Del Ronco, terzo Boys Going In. Tutto secondo copione alla quinta corsa “Premio Impresa Sicura”, Brioss leader allo stacco e poi tenace nel conservare la leadership nonostante il forcing finale di Bravissimo Lp e Balsamo Leone giunti a stretto margine dal cadetto guidato da Marco Volpato, ancora generosi punti per Greppi, ben cinque e tre per un Bellei pronto al riscatto nell’ultima sfida “Premio Associazione degli Albergatori di Cesenatico / Federalberghi”, quando il califfo del trotto tricolore è sceso in pista alle redini del favorito Virtuale che nulla ha potuto contro lo strapotere dello scandinavo Zola Key, che un Antonio Greppi in stato di grazia ha portato al comando sull’accondiscendente Altaseta Del Pino e, complice anche l’irrimediabile rottura di Uno Italia, ha conquistato il terzo successo serale impreziosito dal ragguaglio di 1.12.3 mentre Alouette ha regalato il secondo posto di tappa ad Edoardo Baldi sull’estrema outsider Assia Luis, guidata con sagacia dal ritrovato Marcello Di Nicola.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password