Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 10/08/2020 alle ore 10:30

Ippica & equitazione

13/07/2020 | 11:14

Ippica, Cesena: martedì 14 luglio il Premio ANIOC Nazionale: occhio a Zoara’s Club

facebook twitter google pinterest
Ippica Cesena Premio ANIOC Nazionale

ROMA - Martedì al Savio, con alcuni dei migliori driver del panorama nazionale in pista per impreziosire una serata ricca di proposte tecniche, con le canoniche sette corse in programma a partire dalle ore  21.00. Soggetti di 5 e 6 anni si daranno battaglia nella prova a maggiore dotazione “Premio ANIOC Nazionale”, un miglio che ha in Zoara’s Club una delle migliori, con la figlia di Donato Hanover presentata da Alessandro Gocciadoro ancora alla ricerca della forma migliore ma, si legge in una nota, comunque in grado di tenere testa agli agguerriti Visco Jet, con Roberto Vecchione e Zwicky Fox, allievo di Catello Savarese affidato alle mani di Vp Dell’Annunziata. 
Una punta di internazionalità contraddistingue il prologo d’inizio settimana “Premio ANIOC Città di Cesena”, con i cadetti in pista accompagnati dai gentlemen, incuriosisce l’austriaco di casa Ruth Sydney,  partner di Filippo Monti reduce da alcuni piazzamenti tra Vienna e Baden e candidato ad uno dei gradini del podio, mentre per il discorso vittoria sembrano decisamente migliori le chance di Atos dei Veltri, con Elena Villani e Abu Dhabi Gar, carta di un Matteo Zaccherini in leggero ritardo di classifica rispetto ai capolista 2020 della categoria. Alla seconda - “Premio Giuseppe Ciani”-, sfida riservata alla leva 2017 e match a tre punte, con la bionda Buganda Fks e Vecchione severamente esaminati dalla cresciuta Bea Top, in versione Andrea Farolfi per il training di Walter Zanetti e da Boli You Sm, ennesima proposta giovanile targata Gocciadoro. Anziani dalla consumata esperienza incrociano le forme alla terza corsa “Premio ANIOC Città di Rimini”, con vecchie conoscenze estive come Travolta Treb e Tarek a dividersi il pronostico mentre Uragano Fks si candida al podio ed alla quarta, “Premio ANIOC Città di Faenza”, ancora la “vecchia guardia“ in pista in un handicap sulla breve nel quale spiccano i penalizzati Un De Bay, Un Vero Hbd e Talent Bi, giravolta decisiva per le chance in chiave vittoria del chiacchierato Tank Ghil Sm. Distanza del doppio chilometro ed un campo partenti di tutti rispetto contraddistinguono la quinta corsa “Premio ANIOC Città di Forlì”, dieci i contendenti  tra cui l’ottimo Athos Grif, allievo dei Roberto Vecchione, a oggi leader nazionale con una lunghezza sull’avversario designato Antonio Di Nardo, che sulla sua strada troverà fior di avversari, da Aaaron Smith Treb, con in sulky il cugino Marcello, ad Aladin Bar, discontinuo quanto dotato pupillo del team Gocciadoro, mentre il regolarista Athos dei Greppi aspira al podio guidato dal suo nuovo trainer Nicola Salacone. Per chiudere con la settima “Premio ANIOC Delegazione Forlì – Cesena” e con soggetti di tre anni dall’affidabile ruolino di marcia, su tutti Bella May San, declassata nel contesto ed oggi guidata da Andrea Farolfi, in alternativa Burberry Laksmy con Gocciadoro e Balillas Light, ben situato ed in grado a percorso netto di recitare ruolo di primo piano.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Ippica Cesena

Ippica, Cesena: il clou del sabato premia Zurro Zl

10/08/2020 | 09:20 ROMA -  Chiusura di settimana al Savio con al centro della programmazione un handicap “Premio Aida” che vedeva contrapposti otto soggetti di 5 e 6 anni divisi in tre nastri alla giravolta, con la media distanza da...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password