Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/12/2018 alle ore 21:17

Ippica & equitazione

19/07/2018 | 14:21

Ippica, Cesena: venerdì sera il Premio Aren Electric Power all'ippodromo del Savio

facebook twitter google pinterest
Ippica Cesena Premio Aren Electric Power ippodromo Savio

ROMA - La riunione di venerdì 20 luglio al Savio è caratterizzata dall’inserimento della corsa Tris – Quartè – Quintè nel programma della serata, che sarà abbinata ad un intricato handicap sulla media distanza “Premio Aren Electric Power – Futuro Sostenibile”, sfida che si colloca alle 22.40 come quinta corsa del palinsesto ed alla quale hanno aderito 14 binomi divisi in due nastri. Reduce da un brillante primo piano, l’esperto Oro Fks si presenta al via dal secondo schieramento nel ruolo di favorito, in sediolo ci sarà Vincenzo Piscuoglio dell’Annunziata, altresì conosciuto come Vp e tra gli avversari più insidiosi di profilano i compagni di nastro Uliveto Bargal, per il quale non deve ingannare il profilo recente costellato di rotture, lo scandinavo Amazing Man e Nicoz, rispettivamente guidati da Antonio Greppi, Marco Stefani e Roberto Andreghetti. Professionali ed in possesso di evidente feeling con lo schema, anche alcuni inquilini dello start per esempio Sorens Petit oppure Naxos, veloci alla giravolta e ben situati, senza dimenticare Mithical Grif, vecchia gloria che ama particolarmente le corse con i nastri e il decaduto Today Winner Font, promessa giovanile che di tanto in tanto esibisce parziali di qualità e performance convincenti.
Si parte alle 21.10 con il “Premio Aren Electric Power Energia e Ambiente” che vede i cadetti impegnati sulla media distanza, sfida che Vera Degli Ulivi e Fabrizio Faedi vorranno risolvere all’avanguardia dovendo però guardarsi dal nuovo allievo di Vp Vettel Treb, dall’inespresso Varadero con Roberto Vecchione e dallo stacanovista Vinaigre Grif, guidato dal giovane Aniello Vitagliano. Alla seconda “Premio Aren Electric Power Energia Pulita da Fonte Eolica”, anziani di lungo corso ed ottime chance per Upper Trio, proposta targata Marco Stefani preferito, nonostante il numero 11 sulle spalle, al velocista Ussaro Egral e a Tommy Vik, interpretati da Maurzio Cheli e Antonio Greppi. Gentlemen e tre anni nel prosieguo per il “Premio Aren Electric Power Energia Pulita da Fonte Solare”, un possibile match tra Zug Dei Greppi e Zorian Run, Nicola del Rosso in trasferta sfidato da Michela Rossi, mentre il ruolo di terzo incomodo sembra disegnato su misura del duo Zeus Stecca/Matteo Zaccherini. Alla quarta “Premio Aren Electric Power Energia Pulita da Fonte Idrica”, dibattito aperto sul tema vittoria tra Piccadilly e Sirio Trio, terza forza, Strolaga Jet, possibile sorpresa il provetto partitore Pickering. Una buona moneta per tre anni alla sesta corsa “Premio Aren Electric Power”, buone individualità incrociano le armi sui due giri di pista, con Zenit Del Duomo ad inseguire la vittoria dopo tre rotture in sequenza contro l’infaticabile Zwicky Fox e il positivo Zoom Op, con le guide affidate ad Antonio Greppi contro Marco Volpato e Vincenzo Luongo. Si chiude in bellezza con Velez D’Aghi ad esibire la sua nuova dimensione agonistica e sfidare, con Roberto Andreghetti in regia, la francese Esotica Bar da poco agli ordini di Fausto Barelli ed oggi interpretata da Vp, mentre Vaciglia e Maurizio Cheli si candidano al terzo gradino del podio.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password