Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/09/2020 alle ore 08:30

Ippica & equitazione

17/07/2020 | 13:09

Ippica, Cesena: occhio a Van Helsing Font nel Premio Centro di Allenamento Ippocampus

facebook twitter google pinterest
Ippica Cesena Premio Centro Allenamento Ippocampus

ROMA - Il week end del trotto romagnolo propone un sabato divertente e ricco di spunti spettacolari, con i gentlemen in cima al cartellone per il “Premio Centro di Allenamento Ippocampus” (quinta corsa), una sfida sulla breve distanza, alle quale hanno aderito sette binomi pronti a darsi battaglia a suon di parziali mozzafiato. Pronostico difficile, si legge in una nota, per la presenza di fior di scattisti e l’assenza di figure di secondo piano, con la forma di Van Helsing Font a proporre il portacolori di Federico Bongiovanni tra i candidati al successo, anche grazie ad una comoda collocazione in seconda fila che vedrà la coppia bolognese nei panni degli spettatori interessati alle prevedibili scaramucce in partenza tra Ultras Grif, Tarantella Ferm e Veleno Stecca, compagni d’avventura rispettivamente per Thomas Manfredini, Elena Bruniera e Matteo Zaccherini. Da non trascurare del tutto anche le doti agonistiche di Viperina Spin e l’aurea regolarità del francese Demon Bar guidato da Graziano Reggiani.

La cifra tecnica del convegno si rivela eccellente sin dal prologo, un miglio per 4 anni sul quale vige un diffuso equilibrio e molti sono gli indagati al successo, tutti in prima fila, dall’ospite toscano Ajaccio, che il bravo Matteini propone con fiducia, ad Anita Your Sm tornata dalla Svezia alla scuola di Holger Ehlert e guidata da Roberto Vecchione, senza dimenticare le due recenti e significative vittorie di Aber Key Lubi, in coppia con Vp e i progressi di Ayron Blg e Atena Francis, sui quali salgono rispettivamente Marco Stefani e Marcello Di Nicola. Si passa alla leva 2017 per una seconda corsa tutta al femminile sulla quale campeggiano le candidature di Beba Di No, già a segno sulla pista con Andrea Farolfi, Beverly Trio sempre affidabile ed in buona forma e alle cui redini ci sarà Marco Stefani, nonché Borea Sl e Belena Jack, due trottatrici dalla regale genealogia presentate dagli ambiziosi team diretti da Holger Ehlert e Manuele Matteini. Alla terza, sempre i tre anni, ma con forme evanescenti a confondere il pronostico che potrebbe propendere per la chiacchierata debuttante Bienvenida con Roberto Vecchione, sull’inedita Brenda Cup affidata a Roberto Andreghetti e su Buffalo Wise As, allievo di Giorgio Cassani soggetto dalle nobili ascendenze, ancora alla ricerca della propria dimensione agonistica. Siamo alla quarta corsa, handicap per cinque e sei anni dalla probabile trazione posteriore, un doppio chilometro dove il successo passerà tra Vincent Trio, Zico e Zoello, i tre penalizzati preferiti per statura atletica ai comunque temibili Varadero e Zio Dipa; la sesta, è un miglio che Donna Granata e Roberto Vecchione correranno da favoriti sul beniamino locale Velez D’Aghi con Roberto Andreghetti e su Lajos Cella, scandinava di colori maltesi sulla quale sale Andrea Farolfi, il driver emiliano ha confermato una grande forma che lo ha portato spesso a segno qui a Cesena in questa parte della stagione. I cadetti daranno vita alla settima corsa, due giri di pista con Ariel di Poggio, Aurora Reaf e Giulianova in lizza per il primo gradino del podio.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Ippica GP Costa Azzurra Vivid Wise As BetFlag

Ippica, Gp Costa Azzurra: Vivid Wise As favorito su BetFlag

17/09/2020 | 12:54 ROMA - Costi quel che costi, Costa Azzurra. E' stato lo slogan della prova qualche stagione fa e non c'è motivo per non riproporlo per l'edizione 2020 della classica in programma domenica a Torino (euro 220.000,...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password