Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 15/11/2018 alle ore 20:37

Ippica & equitazione

02/07/2018 | 15:35

Ippica, Cesena: domani il Superfrustino all'ippodromo del Savio

facebook twitter google pinterest
Ippica Cesena Superfrustino ippodromo Savio

OMA - Prologo di luglio con il Superfrustino all’ippodromo del Savio, l’ambito trofeo riservato ai top driver, giunto alla seconda manche che si preannuncia entusiasmante sin dalle prime battute e che martedì 3 luglio vedrà sfidarsi i dieci contendenti in un contesto ricco di spunti tecnici e di equilibrio tattico. Come da collaudata consuetudine, il red carpet romagnolo chiama ad una virtuale sfilata i partecipanti ad  una intrigante  serata che vedrà l’Emilia-Romagna rappresentata da ben quattro esponenti di grido; cominciamo la disamina da Maurizio Cheli, bolognese doc che si è creato solida fama di catch driver pur non disdegnando digressioni mattutine al training e che con I Am Grif si è ascritto il Gran Premio Ponte Vecchio assurgendo al primo alloro classico, altre volte sfiorato con Papalla, Uma Francis e Vanguardia. Altro corregionale è Marco Stefani, figlio e nipote d’arte che, partendo da Modena e dalla esperta scuola di papà Enrico, è balzato agli onori della cronaca diventando il driver titolare della scuderia Trio nonché richiesto interprete e vittorioso improvvisatore di Sunrise Dancer  in un sorprendente Gran Premio Della Vittoria di due stagioni orsono, senza dimenticare il podio conquistato nelle Oaks del trotto in coppia con Seattle Bi. La giubba gialla di Alessandro Gocciadoro, terzo emiliano in gara nativo delle colline parmensi, sta mietendo successi in tutte le piste d’Europa con impressionante continuità e dopo una primavera ai vertici, ha aperto l’estate dominando il Triossi con il leader generazionale Vitruvio, punta di un complesso che dall’undicenne Arazi Boko, ai più giovani Zidane Grif, Zlatan e Zaragoza mira a lasciare un indelebile segno anche nella stagione in corso. Arriva da Ravenna un beniamino storico del Savio, Roberto Andreghetti, reduce da un lunga permanenza Oltralpe e tornato in Patria per ribadire il cristallino talento che l’ha portato ai vertici mondiali, perché di Campione Mondiale si parla, nonchè sul gradino più alto del podio di tutti i principali gran premi del panorama tricolore, Derby e Lotteria compresi. Sale invece dalla pianura aversana Romeo Gallucci, il “ragioniere” cantato da Salvio Cervone, che da anni risiede ai vertici nazionali, mentre da San Giorgio a Cremano, arriva uno dei più fulgidi talenti del trotto nazionale, quell’Antonio Di Nardo che vinse il Superfrustino nel suo magico 2015, quando dominò l’estate cesenate ed il Campionato Europeo in sediolo ad Orsia. Toscano a dispetto del suo cognome, Federico Esposito è uno dei professionisti più vincenti e spesso sottovalutati dell’ippica azzurra, grintoso quando serve, accorto alla bisogna, è cresciuto alla scuola di papà Sergio e maturato presso Edy Moni, salendo ai vertici di podi classici con il cavallo del cuore Oncle Photo Vl, improvvisando Timone Ek ,Tessa Ob Sonic e Uet Wise As, portando al successo allievi del suo attuale boss Erik Bondo, come Sugar Rey e Zaccaria Bar, mentre per Massimiliano Castaldo, la trasferta in Riviera rappresenta  un ritorno dopo qualche anno di eclissi professionale, ad una manifestazione che vide spesso protagonista l’apprezzato partner di Cadmio, Alma e Amy Roc e della ritrovata Robinia. Famiglia dalle solide tradizioni ippiche anche quella di Dario Battistini, catch per eccellenza agli inizi di una brillante carriera, ora anche professionale preparatore, che dal connubio con Alberto Rubino sino ai fasti della Mondial Sport ha scritto pagine ricche di successi sulle piste del centro sud della penisola. Eccoci arrivati a Santo Mollo, presentandolo non ci si può esimere dal ricordare i successi ottenuti con Lana Del Rio ed il fratello Pace, perle assieme alla più vicina Tamure Roc, della carriera di un driver che esporta il suo talento anche in Francia vincendo al trotto montato.
Il primo appuntamento con la pista e le prove del Superfrustino è fissato per le 21.50 – terza corsa - con Virtual Op/Gocciadoro preferiti alla solo apparentemente declassata Vampiria Gifont e al suo compagno Marco Stefani, terze forze, Vasco Cup e Battistini. Poi Castaldo e Zen Baggins su Zoom Op e Andreghetti, senza trascurare Zeta Cash ed ancora Battistini e soprattutto, Zakk Wilde in versione Santo Mollo. Si prosegue con la quinta corsa – terza prova del Superfrustino – nella quale si dovrà prestare attenzione a Rivelino, Roxy Viking e Uvenia Mail, atout per Battistini, Cheli e Gocciadoro, mentre alla sfida successiva il pronostico pare arridere a Santo Mollo, grazie a Trezeguet Kyu preferito a Sunny e Urfeo Jet, carte di Castaldo e Federico Esposito. Si chiude in bellezza con Di Nardo a proporre Volcada Bar e sfidare senza un domani Andreghetti e Stefani rispettivamente alle redini di Vitesse Play e Simpaty Trio.
RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

ippodromo snai la maura atene trebì

All’Ippodromo Snai La Maura la prima di Atene Trebì

13/11/2018 | 18:14 MILANO – Dopo la chiusura della stagione a San Siro galoppo, l’Ippodromo Snai La Maura trotto diventa protagonista assoluto delle vicende ippiche milanesi sino alla fine del 2018. Nel convegno di questo martedi’,...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password