Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/10/2018 alle ore 10:52

Ippica & equitazione

08/08/2018 | 13:02

Ippica, Cesena: Ussaro Gifont domina il Premio Panathlonauto

facebook twitter google pinterest
Ippica Cesena Ussaro Gifont Premio Panathlonauto

ROMA - Belle corse, incerte e non scevre da contenuti tecnici di livello, hanno contraddistinto il caldo martedì cesenate dedicato al Panathlon Club di Cesena. In apertura per il “Premio Panathlonauto”, aperto da velocisti di 5 e 6 anni, il ritiro dell’ardente Uragano Del Lady ha cambiato le carte tattiche della contesa ed ha favorito sulla carta il compito di Unada Ferm, provetta partitrice che Vp ha interpretato in qualità di sostituto del rinunciatario Vecchione dovendo però inchinarsi alla maggior freschezza di Ussaro Gifont, che guidato con accorta  tattica d’attesa da Edoardo Baldi, ha battuto la giumenta allenata da Holger Ehlert al ragguaglio di 1.13.2; a qualche lunghezza Tango Quick ha conquistato il terzo gradino del podio.
Ancora anziani nel prosieguo con tredici binomi impegnati nella Tris Nazionale “Premio Olimpia Costruzioni Srl” e Rampichino Jet vincitore in 1.16.1 con Vp prezioso regista tattico, secondo Umberto dopo due giri alla corda, terzo Rasputin Font per una terna vincente poco oltre i 70 euro, mentre alla terza “Memorial Azeglio Vicini”, il testimone passava ai gentleman ed a tre anni di buon livello con Zankos e Matteo Zaccherini vincitori in 1.15.4 sul binomio favorito Zohar Font/Monti, terzi Zoom Ek ed Andrea Nunziata. Sorpresa alla quarta corsa “Premio Sear Costruzioni Stradali SpA – Cesena”, un miglio per cadetti che Gennaro Pacileo e Varenia hanno fatto proprio in 1.16.6 su Vairinaldon Ongi e Vinagre Grif, mentre alla quinta “Memorial Marco Pantani”, handicap sulla distanza maratona del 2400 metri abbinata alla TQQ, performance di rilevante spessore per Oro Fks che ben diretto da un lanciato Vp ha recuperato la penalità vincendo in bello stile sulle compagne di nastro Ute Del Ronco, Tunecede e She’s A Woman, quinto Maribon Pg, con le quote tris e quarte’ rispettivamente a 1032 e 3917 euro e nessun vincitore per la quintè. Andreghetti über alles alla sesta corsa “Premio Panathlon Club Cesena”, miglio per tre anni che eleggeva Zeroincondotta Op a favorito ma che il driver ravennate ha portato dalla propria in sediolo alla sorprendente Zecca Jet, preminente in 1.16.6 sulla favorita, mentre Ziko Ek ha conquistato un brillante terzo posto. Chiusura nel segno nel segno di Vaciglia, leader incontrastata nelle mani di Marco Stefani che in 1.15.5 vinceva a mani basse su Vosotros e Vigo di Casei a media di  1.15.5, deludente il favorito Velez D’Aghi.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password