Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 06/10/2022 alle ore 20:48

Ippica & equitazione

15/07/2022 | 11:22

Ippica, Cesena: sabato 16 luglio il Premio Federippodromi

facebook twitter pinterest
Ippica Cesena premio Federippodromi

ROMA - Sabato nel segno dei gentlemen driver all’ippodromo del Savio, con sette corse riservate alla categoria che incarna mirabilmente lo spirito dell’appassionato di trotto e che abbina all’agonismo in corsa aspetti di nobile solidarietà come, per esempio, la quinta, sesta e settima corsa, inserite nei Trofei Croce Rossa Italiana e Gentlemen 4 Life, quest’ultimo prevede che tutti i partecipanti scendano in pista senza l’utilizzo della frusta.
Qualità ed equilibrio tattico caratterizzano il prologo, un miglio riservato ai quattro anni che vedrà Capoclasse Italia e Stefano Baldi inscenare match con Cesare Amg e Filippo Monti, mentre  Carlitos Venere e il campano Iaccarino Jr si candidano al ruolo di sorprese su Cristal Trio ed Andrea Orlandi. Alla seconda, gran folla in pista per un'altra sfida sulla breve distanza, che la bisbetica Zea ed il pluripremiato Filippo Monti cercheranno di portare dalla propria parte nonostante le presenze tutt’altro che tranquillizzanti di Amely Pan, oggi in scena con la proprietaria Michela Rossi e di Voltaggio, ospite toscano con il globetrotter Guido Gnoffo alle redini. Ancora esperti trotter nell’immediato prosieguo, obiettivo 40 vittorie in carriera per i dieci driver in pista capeggiati da Federico Bongiovanni e da Big Lan, visto in grande forma proprio la scorsa settimana, mentre per Emanuele Satta ed Ancora Bela nonché per Badgirl Fi e Graziano Reggiano l’obiettivo di tappa pare limitarsi al ruolo di valletti. Alla quarta turno riservato ai giovani cavalli di tre anni con Dakota Fanning e Thomas Manfredini sfidati da Desert Storm Ferm e Filippo Monti, mentre in leggero sottordine a causa della collocazione in seconda fila, la brillante Divina Breed e la sua interprete Jessica Pompa, senza trascurare Diletta Rek, atout di Leonardo Vastano, ippico a 360° in virtù del suo impegno allevatorio, in qualità di proprietario e non ultimo di appassionato delle redini lunghe con dovizia di risultati sulle piste di tutta la penisola.
Clou serale posto alla quinta corsa - “Premio Federippodromi” - intricato handicap nel quale i contendenti saranno impegnati alle redini dei loro portacolori nel segno della Croce Rossa Italiana, ente con cui il Gentlemen Driver Club dell’Emilia Romagna ha da anni iniziato una fervida collaborazione nel segno della solidarietà, sfida sportiva di alto livello con Anny Pan e Filippo Monti in fuga dal primo nastro e soggetti tenaci come Universo Jet e Bramante Ors al loro inseguimento ben guidati da Matteo Zaccherini, leader nazionale della categoria e da Thomas Manfredini, ex calciatore di Serie A, ora mister in attesa di chiamata. Ancora spettacolo alla sesta corsa, un miglio abbinato al “Trofeo Gentlemen 4 Life”, dove velocisti di vaglia si sfideranno a suon di parziali con una vasta rosa di papabili al primo posto da Artaterme Jet con Michela Rossi, lo sfidante sembra essere il panzer Top Gun America, che accompagnerà Antonio Vitiello nella sua trasferta dalla Campania, senza trascurare Ton Howard Sm e Leonardo Vastano ed il generoso Zagor Mtt, sul quale sale Stefano Lago, il tutto senza l’uso della frusta e con un generoso sguardo alla beneficenza. Si conclude la serata con i cadetti ed un handicap a trazione posteriore ancora sotto l’egida della Croce Rossa  al quale ambiscono i penalizzati Commander Lake, Cluny dei Greppi e Cari Balilla ed i loro proprietari, Stefano Lago, Nicola Del Rosso e Patrik Romano.
RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password