Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 12/12/2018 alle ore 12:25

Ippica & equitazione

06/08/2018 | 12:15

Ippica, Cesena: martedì alle 21.10 il premio Panathlon Club

facebook twitter google pinterest
Ippica Cesena premio Panathlon Club

ROMA - Un martedì dall’accattivante programma tecnico attende gli appassionati all’ippodromo del Savio, con prove che svariano dalla breve alla lunga distanza, con partenze ai nastri e con l’autostart riservando spazio a soggetti di tutte le età e promettendo spettacolo sin dalle prime battute della serata grazie alla presenza di alcuni dei migliori driver del panorama nazionale. Allo scoccare delle 21.10, si legge in una nota, andrà un scena una delle corse dal maggior tasso tecnico del convegno abbinato al “Panathlonauto”, due giri di pista da percorrere per sette soggetti di 5 e 6 anni sui quali si ripongono notevoli aspettative dal punto di vista cronometrico, con la provetta velocista Unada Ferm ed il suo partner Roberto Vecchione chiamati ad arginare l’ardente Uragano Dei Lady, carta di Maurizio Cheli che ha nello scatto iniziale la sua prerogativa migliore, mentre gli ospiti toscani Ussaro Egral ed Edoardo Baldi faranno tesoro dell’eccellente collocazione tattica che da post due li vedrà nel cuore della gara sin dal via per poi intervenire nelle fasi salienti, senza peraltro trascurare il grintoso Ursus Tft ed il suo lanciatissimo interprete Lorenzo Baldi. Anziani di lungo corso si sfidano alla seconda corsa “Premio Olimpia Costruzioni”, con Umberto abbinato a Francesco Virzì in pole position e probabili protagonisti della sfida assieme ai vicini di schieramento Simply Rod e Adrian Gjoni, con la terza fila ad obbligare Renilkam ed il top driver Antonio Di Nardo ad un dispendioso inseguimento dei cavalli posizionati ai primi numeri. Il testimone passa ai gentleman per il “Memorial Azeglio Vicini” con Zohar Font e Filippo Monti plebiscitari favoriti sulle coppie Zankos/Zaccherini e Zoom Op e Andrea Nunziata. Alla quarta “Premio Sear Costruzioni Stradali”, l’ottimo Varadero insegue la vittoria contrastato da Vettel Treb e Varenia, tutti soggetti abbinati a driver provenienti dalla Campania: Vecchine, Vp e Pacileo. Maratona dalla intricata trama tattica alla quinta corsa “Memorial Marco Pantani” , tre giri di pista per i diciassette contendenti divisi in tre nastri, over booking allo start, dove spiccano le coppie Roberta D’Ete/Zanca e Tittipul/Visco nonché la ritrovata partnership tra Phosphorus e Roberto Vecchione, mentre a quota meno venti la duttile She’s A Woman e l’esperto Oro Fks si candidano al ruolo di protagonisti assieme all’estremo penalizzato Ultimo Sogno, il cui ruolino recente è poco indicativo ma la qualità e la predisposizione allo schema impongono di non trascurare l’ex promessa di Francesco Di Maggio. Il martedì si avvia al suo epilogo non prima di proporre alla sesta “Premio Panathlon Club Cesena”, un equilibrato doppio chilometro con nove esponenti della leva 2015 sui quali si elevano i due ospiti toscani Ziko Ek e Zeroincondotta Op, allievi rispettivamente del teutonico Ehlert e del danese Erik Bondo affidati a Vecchione e Federico Esposito e preferiti alla comunque stimata Zecca Jet, mentre alla settima “Premio Panathlongiochiamo”, Velez D’Aghi trova una buona occasione per riscattare la recente rottura torinese sfidando la veloce Vaciglia ed il progredito Vosotros, il tutto con Andreghetti, Vecchione e Vp nei panni degli illuminati interpreti.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password