Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/09/2018 alle ore 20:35

Ippica & equitazione

30/04/2018 | 10:36

Ippica, Gran Premio Lotteria Agnano: l'analisi degli esperti di BetFlag

facebook twitter google pinterest
Ippica Gran Premio Lotteria Agnano BetFlag

ROMA - Ci sono oltre 700mila buone ragioni per essere un cavallo da corsa ed essere a Napoli il 1° maggio. I soldi messi in palio dal Gran Premio della Lotteria vanno al di là di quello che è il valore tecnico della corsa, buono per gli standard italiani, di pura routine per quelli continentali. La formula - si legge in una nota - è sempre quella, affascinante ed elettrizzante, delle tre batterie più finale e consolazione, in un ippodromo che, almeno per un giorno, grazie alla passione popolare, alla magia del brand "Lotteria" e alla capacità dei suoi uomini di stare sul pezzo, è una delle poche isole felici dell'ippica made in Italy.
PRIMA BATTERIA
Urlo dei Venti è l'osservato speciale. Certo, l'estrazione dei numeri non è stato benevolo, a differenza del francese Dreammoko e di Tamure Roc, al centro del pacchetto. 1.60 la quota del figlio di Mago d'Amore allenato ed interpretato da Enrico Bellei nelle quote in ante-post di BetFlag.
SECONDA BATTERIA
Uragano Trebì ha la corda e la possibilità di essere parte attiva della corsa sin dal via. 2 pulito la quota proposta da Betflag. A misurarlo l'italiano di Francia Vivid Wise As, in sulky al quale si accomoda Edo Loccisano. Arazi Boko, un rinato Probo Op e Sharon Gar compongono la rosa delle sorprese.
TERZA BATTERIA
Il vincitore dell'edizione 2017 vive qui. Timone Ek, allenamento di Philippe Billard, quindi Fabrice Souloy, è il naturale punto di riferimento visto che quando torna in Italia comincia a volare. Betflag lo propone a 1,80. Avversario principale l'invader Dante Boko che Lutfi Kolgjini affida alle mani sempre sapienti di Giampaolo Minnucci.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password