Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/09/2020 alle ore 20:36

Ippica & equitazione

07/02/2020 | 09:50

Ippica, all'Ippodromo Snai La Maura la maratona di Vicki e il lavoro di Zacon

facebook twitter google pinterest
Ippica Ippodromo Snai La Maura

ROMA - L appuntamento del giovedi’ all'Ippodromo SNAI La Maura di Milano ha visto grandi protagonisti non solo nelle sette prove in programma. Si è rivisto Zacon Gio , allievo di Holger
Ehlert, non in corsa ma impegnato in una prova pubblica in vista della partecipazione al Gp Encat. Il figlio di Ruty Grif con in sulky il trainer tedesco, si è reso autore di un doppio chilometro in solitaria nell’ordine del
2.27, facendo l’ultimo chilometro nell’ordine dell’1.12, destando buona impressione visiva. In pista, invece, nel centrale riservato agli anziani, P remio Donato Hanover coi nastri sui 2700 metri, Alessandro Gocciadoro
ha vinto di spunto con Vicki Laksmy una corsa molto movimentata sin dalle prime fasi con il battistrada Rocciamelone ad andar via di lena ed i pi u attesi Zidane Petit e Top Gun America a formare il treno esterno.
Sul calo di Rocciamelone i due sono passati sulla retta opposta alle tribune, ma in arrivo si sono dovuti arrendere (Zidane Petit in rottura) alla maggiore freschezza di Vicki Laksmy che ha controllato il finale di
Unicum Bi e Velina Vald.
Nelle altre corse da segnalare la squillante vittoria da front runner di Adelante, per il team Gocciadoro, che ha fatto 1.11 .6 dimostrando di avere mezzi importanti quando fa percorso e le affermazioni degne di nota di
due cavalli di tre anni allenati da Gennaro Casillo: in apertura di giornata il debuttante Black White Zs con Antonio di Nardo ha sbaragliato la compagnia, vincendo con estrema facilità il Premio Aldyth Hanover in
1.14.6, candidandosi per una carriera importante. Nella sesta corsa, Premio D Train , lo stimato Baccani ha rinfrescato la memoria di chi avesse dimenticato le qualità del figlio di Ideale Luis, mettendo a sedere la
battistrada Brezza du Kras per guadagnarsi la vittoria in 1.13.6 girando allo scoperto. Bel risultato anche per Alcazardesanjuan con Roberto Vecchione, in continua crescita il figlio di Ganymede che ha vinto il Premio
Giant Victory in 1.13.1, dove l’attesa Anastasia è andata fuori quadro.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password