Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/10/2021 alle ore 09:35

Ippica & equitazione

24/03/2021 | 14:04

Ippica, all'Ippodromo Snai La Maura Capitano Pi favorito nel Premio Super Light

facebook twitter pinterest
Ippica Ippodromo Snai La Maura Capitano Pi Premio Super Light

ROMA - All’Ippodromo Snai La Maura Trotto di Milano consueto appuntamento con la riunione di corse del venerdì. A partire dalle ore 14 (anticipato dalla prova di qualifica alle 13:45 per i 3 anni e alle prove pubbliche dopo la 5^ e la 6^ corsa), con porte chiuse al pubblico, sono otto le prove in pista, si legge in una nota.

PRIMA CORSA – PREMIO SUPER LIGHT

Capitano Pi dopo quattro successi convincenti ha sbagliato due volte, per cui un po’ di dubbio è lecito. Va seguito sgambare, facendo il netto è senza dubbio il cavallo più forte. Favorito tutto sommato netto nei confronti del potente ma alterno Capalbio, del passista Chemar e di Celsius Mabel Fm, che deve cancellare la debacle di un mese fa che però ha fatto seguito a due convincenti successi. 

SECONDA CORSA – PREMIO BLACK GIANT

Allievi allo start con soggetti di G, professionisti a venti metri con soggetti di E. Zarrazza Italia ha volato alla prima per Baroncini, qui le cose si complicano perché la corsa è a nastri e dovrà rendere una fila a Vettel Op, che anticipandolo avrebbe un gran vantaggio tattico. Attalo è velocissimo e reduce da franco successo in TQQ, Nose Gear ha lavorato bene sulla pista la settimana scorsa, Seveso se fosse vicino al top avrebbe qualcosa da dire, Urien del Sauro cercherà la fuga in avanti. 

TERZA CORSA – PREMIO MILTON PRAV

Cardoso Cr ha vinto bene con Stefano Manzato l’ultima volta e cerca un bis che carta alla mano appare probabile a patto di percorso netto ovviamente. Claire de Lune Bi dovrebbe essere cavalla di qualità ma non corre da tanti mesi per cui prudenza al gioco. Crazy Noire ha ben debuttato sbagliando poi la volta successiva, Coltwine di Casei e Cimabue Jet sorprese, più di Cuordileone Font.

QUARTA CORSA – PREMIO MASTER BROLINE

Si rivede Bacco del Ronco, prospetto di campione, che però dovrà rendere venti duri metri a Benz As, esplosivo alla prima uscita griffata Casillo e qui col vantaggio di andare subito davanti. Bangla d’Esi non è mai andata così forte, Bolt è soggetto corposo ma alle prese con compito ostico, così come Bravissimo Lp, che ha corso molto bene l’ultima.

QUINTA CORSA – PREMIO JERSEY BROLINE

Calypso degli Dei dopo un inizio di carriera complicato ha corso molto bene le ultime due volte dando seguito alla fiducia che il suo team ripone in lei, qui è senz’altro da battere anche se andrà verificata nei preliminari. Capiroska Font è cavalla di gamba, reduce da ottima performance, certo il sette è un handicap evidente. Ci stanno per una piazza Cherigal , che si sbriga a partire, Chachacha Si, in progresso, Castellamza Sa e Claire Grif.

SESTA CORSA – PREMIO KHAMSIN BROLINE

Besana ne schiera due, diversi nelle caratteristiche ma entrambi volanti e in grado di correre tra l’1.57 e l’1.58, ovvero Vortex Va e Viola, che formano binomio agguerrito e di conseguenza favorito. Arancia Jet ha il numero per far bene, Aesir Selva è andata fortissimo l’altra settimana, Take me Home corre sempre al top però la seconda fila lo limiterà un po’, Urpiduss ambisce ad un compensino di posizione.

SETTIMA CORSA – PREMIO ESTANCIA

Badoglio Luis il più forte, vero che non è sempre lineare nell’impiego ma resta il punto fermo della corsa. Baltimora Lux ne ha vinte due, poi all’ultima ha sgambato benissimo galoppando però sulla prima curva nel tentativo di fare partenza, sarà una rivale seria per Badoglio. Bentley Ferm un’altra che va forte, negli ultimi mesi ha cambiato faccia e soprattutto sembra aver dimenticato i problemi caratteriali che la facevano sbagliare con frequenza. Bailar con Tigo cerca un compenso di posizione.

OTTAVA CORSA – PREMIO STEP IN

Zola Key sulla pista ha fatto un ciocco che vorrà confermare, ripetendosi su quel livello sarebbe un favorito nettissimo per i comunque validi Aldoc Dr, sempre su standard elevati, e Zirconium, quest’ultimo molto velenoso se in giornata di grazia. America Ek è lesta e regolare, Zorro Code è al top della forma, il sette condanna Tuberosa.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password