Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/05/2021 alle ore 15:07

Ippica & equitazione

22/04/2021 | 13:19

Ippica, all'Ippodromo Snai La Maura Trotto occhi su Quick Overview nel Premio Doublemint

facebook twitter pinterest
Ippica Ippodromo Snai La Maura Trotto

ROMA - Appuntamento all’Ippodromo Snai La Maura Trotto di Milano con la 27esima giornata stagionale in programma venerdì 23 aprile dalle 14, preceduta - si legge in una nota - dalla Prova di Qualifica dei 3 anni alle 13:45 e dopo la 7^ corsa con la Prova Pubblica. 

PRIMA CORSA – PREMIO DOUBLEMINT

Tre anni ancora da inquadrare sulla distanza dei 2250, con il tedesco Quick Overview che, dopo alcune rotture, grazie a degli accorgimenti tra cui la maschera per la sabbia all’ultima uscita è piaciuto esprimendosi in 2.01. Le alternative sono Crazy Noire, tatticamente completo che vale più di quanto sembri, Cornovento Font, che dopo il cambio training ha mostrato gamba e grinta in Gentleman, e Chevin Lake prudente in occasione del rientro bolognese. Curiosità per il duo made Gubellini sicuramente da non sottovalutare.

SECONDA CORSA – PREMIO PANTHER BI

Tre anni a reclamare per 12.000 euro in cui Cheyenne Selva pur non essendo un modello di regolarità e non avendo mai vinto, sembra aver qualcosa in più dei rivali. Anche Cameliast è incline all’errore, ed ha un numero complesso, ma nel percorso netto ha mostrato a più riprese di essere competitiva nella categoria. Corsaro San sfortunato sulla pista il mese scorso prenota il podio. Century Breed di rimessa punta ad una piazza. Occhio a Conan dei Greppi che ha già vinto tre corse.

TERZA CORSA – PREMIO TASIS

Zia Teresa sferrata ha vinto da leader a ritmo costante al record di 1.11.9 non che essere il punto di riferimento. Antares Three ha il numero per restare nel vivo e ottenere un risultato di prestigio. Zelig lento a carburare e la passista veloce Acquamarina Ross si augurano ritmo ma non così elevato. Attenzione ad Abigail capace di adattarsi a tutti gli schemi.

QUARTA CORSA – PREMIO LATINA PRAV – CAMP. ITALIANO GD – 1^ PROVA

Handicap sui 2700 riservato agli anziani affidati ai Gentleman in cui lo start sembra protagonista. Ubi Jet non vince da un po’ ma guadagna un nastro rispetto ad alcuni avversari è rapido e regolare. Upho è una freccia nella giravolta. Alcoy dei Greppi ha forma al top da mesi e Zurro Zl va più forte di quanto sembri. Sorprese gli inseguitori con Viola che non finisce di stupire, Ustinof reduce da due primi e Velasquez che sarebbe il migliore ma va verificato nello schema.

QUINTA CORSA – PREMIO URONOMETRO

Molte le incertezze in questa categoria E con tre italiani, un francese, un danese, un tedesco ed uno svedese. Proprio quest’ultimo, Dartagnan Sisu, in errore nelle due corse effettuate, potrebbe finalmente rivelarsi protagonista. Ecco C N ha mostrato parziale e motore ma di essere ancora poco gestibile. Il veloce Ultimo Three ed Alter Ego Club hanno tutto per emergere. Iron Creek ha vinto con margine ma in categoria di minima.

SESTA CORSA – PREMIO BAHIA QUESTNOT

Affollata prova al montato con partenza dietro le ali dell’autostart. Primo nome Silverado Lux ha forma al top ed in passato ha mostrato di trovarsi a suo agio con la sella. Mighty Hanover già a segno sulla pista nella specialità è uno scontato protagonista. Boys Going, visto in progresso nelle ultime uscite, vanta trascorsi di “peso” al montato e rappresenta con Zenyatta Lux altra specialista di queste corse più di una sorpresa. Occhio infine a Senator Roc, Ribot Zs e Ushuaia Bi.

SETTIMA CORSA – PREMIO AGATOS

Bondo Jet trova dei rivali alla carta meno impegnativi rispetto al solito e sembra pronto per centrare il bersaglio pieno. Rivale agguerrito è Bounty Roc che ha il miglior numero ed in carriera ha ottenuto quattro vittorie e due piazze d’onore. Gli appostati Billy Leo e Broni del Sauro puntano ad una piazza. Attenzione anche a Bob Marley Jet.

OTTAVA CORSA – PREMIO QUEEN OF THE SEA

Chiusura della giornata di corse all’Ippodromo Snai La Maura Trotto di Milano con Badoglio Luis, in pista anche mercoledì a Roma, che ha già vinto sulla pista in 1.56 scarso girando al largo di Bentley Ferm, ovvio favorito. La citata Bentley candidata ad assumere il comando sembra una piazzata di ferro, potendo prendersi la rivincita da Badgirl Fi. Quest’ultima resta comunque una protagonista soprattutto se le evenienze tattiche dovessero aiutarla. Sorpresa Hey Jude da verificare di rimessa.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password