Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 01/10/2022 alle ore 21:03

Ippica & equitazione

18/04/2022 | 10:10

Ippica, all'Ippodromo Snai La Maura giornata gentlemen dedicata a Ubaldo La Porta

facebook twitter pinterest
Ippica Ippodromo Snai La Maura Ubaldo La Porta

ROMA - Il pomeriggio di corse in programma martedì 19 aprile all'Ippodromo Snai La Maura trotto di Milano sarà dedicato a Ubaldo La Porta, presidente dell'Anact (Associazione nazionale allevatori del cavallo trottatore) scomparso il mese scorso. Snaitech, società proprietaria dell'ippodromo milanese, con il Gentlemen Drivers Club Lombardia e i familiari di La Porta, hanno deciso di intitolare la riunione di corse alla Scuderia e Allevamento Leonardo, storica scuderia di Quargnento (Alessandra) che aveva per titolare proprio il notaio di Milano. Molto apprezzato nel settore ippico e dagli allenatori per il suo lavoro e la sua passione per le corse al trotto, La Porta, originario di Santa Maria Capua Vetere (Caserta), è stato un allevatore con grande conoscenza delle genealogie e anche gentleman driver. La prova centrale della giornata di corse a La Maura è quindi intitolata alla Scuderia e Allevamento Leonardo mentre le altre prove del programma portano i cavalli più importanti della scuderia della provincia di Alessandria. Il 'Memorial Ubaldo La Porta', invece, è stato associato dal Mipaaf al Gran Premio ANACT. La riunione milanese, programmata su 8 prove e valida per la 25^ giornata stagionale, si apre alle ore 14:15 con una corsa per tre anni a reclamare per 12.000 euro per il Premio Valdivia. Dakota Cr abbassa il tiro rispetto alle ultime uscite e sembra in grado di centrare il primo successo di una carriera che fino ad ora l’ha vista centrare diversi piazzamenti. Discorso analogo e forse più importante per Dartagnan Op già a via in Corse di Gruppo. Divina Breed già a segno in contesto analogo, Dakar dei Greppi e Dina del Brenta hanno per centrare qualcosa in più di un piazzamento. Drink Si per la regolarità e la bisbetica Diana di Pippo le sorprese. Nel Premio Oibambam Effe, handicap per i quattro anni sui 1650 metri in cui i vincitori fino a 15.000 euro in carriera tenteranno di capitalizzare i 20 metri di vantaggio rispetto a vincitori fino a 30.000 euro, Criz riuscendo a restare al comando potrebbe visto la tipologia di avvio a non accendersi e gestendo linearmente potrebbe arrivare sano e salvo alla meta. Restando allo start non possono essere sottovalutati Cataleya Wise As e Crazy Cast reduce da due piazze d’onore. I due penalizzati hanno in Capoclasse Italia il punto di forza, mentre Corleone Fi è una sorpresa. Condizionata per tre anni non vincitori di 9.000 euro in carriera per il Premio Only LB. Dei Marmi Dr dopo due facili successi ha in parte steccato all’ultima dimostrando comunque di avere mezzi e parziale che uniti alla rapidità lo collocando al vertice del pronostico. Dama di Prussia non ha forma esplosiva ma visto il contesto unito al numero la guida ed il team di presentazione resta un punto di riferimento. Dono d’Amore è la terza forza con licenza di ….successo. Gli altri al via sembrano partire in secondo ordine. Nel Premio Vaprio i gentlemen, senza l’ausilio della frusta, saranno al via in questo handicap sui 1650 metri per anziani a reclamare, in cui i due a reclamare a 10.000 euro dovranno recuperare un nastro di penalità da quelli a 4.000 euro. Ravel Ek ha deluso all’ultima in schema analogo da netto favorito, ci riprova con fondate speranze di riscatto. Beatles Boy Treb centra con costanza incredibile il podio e anche in questo caso può allungare la striscia positiva. Vortice Op attraversa un valido periodo e si propone con il duttile e veloce Ustinof dei Mille per un piazzamento. Attenzione alla scuderia Arrow Wf e Vicoletto Breed che potrebbero mettere tutti d’accordo. Quattro anni a reclamare per 10.000 euro al via con i rispettivi proprietari nel Premio Aura SL. Casettaro al netto dell’ultimo errore presenta curriculum ineccepibile e si appresta a far match con Creso Risaia Trgf a segno all’ultima alla media di 1.14. Charmes dei Greppi non sembra essere molto distante e potrebbe sfruttare la duttilità per colpire. Caipirinha Fi e Cheyenne le sorprese. Gli anziani di categoria E, nel Premio Zilath, sono alle prese sulla distanza di 1650 metri. Zef nonostante i continui errori avrebbe i mezzi per imporsi e pertanto merita ancora fiducia. Zandroz potrebbe finalmente trovare la sua occasione considerando che eccezion fatta per Zef abbassa il tiro rispetto alle recenti uscite. Visto del Nord offre sempre rendimento elevato e potrebbe sfruttare le altrui divagazioni. L’appostata Viola la mina vagante. La corsa di centro del pomeriggio è dedicata alla Scuderia e Allevamento Leonardo, e si tratta di una condizionata per anziani vincitori da 2.000 euro a 22.500 negli ultimi 12 mesi e non vincitori di 7.200 euro nell’ultimo bimestre riservata ai gentlemen con cavalli di proprietà. Il brillante successo ottenuto al montato attesta la condizione di Silverado Lux che grazie al numero sembra essere cavallo da battere. L’ospite Adone delle Selve a segno all’ultima a media di rilievo sarà comunque un avversario tosto al pari dell’appostata Vistamar e Becoming hanno il motore per precedere parecchi rivali mentre il passista Baldur affiatato con la proprietaria è più di una sorpresa. Su tutti grava poi la minaccia di Ziguli dei Greppi in possesso dei mezzi per fare un boccone dei rivali. Chiude la riunione di corse la prova per anziani non vincitori di 25.000 euro in carriera né di 2.170 euro dal 1° marzo 2022 e valida come Premio Selenio. Babymon si presenta come un favorito cristallino visti i mezzi la rapidità la guida e i rivali. I veloci Bolt Prav e Bananarama Jet dovrebbero andare in posizione e da li raggiungere il marcatore. Arizona Ek sembra alle prese con schema complesso per cui le preferiamo Barreiro e Badgirl Fi che si augurano corsa mossa al pari di Alcoy dei Greppi abituato a contesti meno impegnativi. 

RED/Agipro

Foto: Dena - Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password