Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/10/2021 alle ore 19:04

Ippica & equitazione

01/04/2021 | 14:05

Ippica, Ippodromo Snai San Siro: Agiato in pole nel Premio Oleggio

facebook twitter pinterest
Ippica Ippodromo Snai San Siro Premio Oleggio

ROMA - La vigilia di Pasqua all’Ippodromo Snai San Siro Galoppo di Milano è programmata su sei corse a partire dalle ore 14 (con porte chiuse al pubblico) e con l’interessante Premio Oleggio a metà riunione che fa da preparazione per il Certosa.

PRIMA CORSA – PREMIO SCUDERIA GIOCRI – ELIMINATORIA GP BOTTANELLI

Apertura con le amazzoni e i cavalieri con handicap sul miglio di pista circolare che vale come eliminatoria per il circuito Bottanelli. La forma del gruppo non finisce di convincere, e in questo quadro generale prende sempre più forza l’idea di concedere la carta del riscatto a GRAN PIERINO, troppo brutto per essere vero l’ultima volta ma con ovvie chance sul suo abituale standard. Solfeggio è gravata ma non è affatto tagliata fuori, anzi, con possibilità di inserimento per Willy Il Coyote, Petite Malle e Time Sky, subito seguiti da Isole Eolie.

SECONDA CORSA – PREMIO VEDUGGIO

Molto affollata e per nulla semplice da valutare questa reclamare sui 1.800 metri di pista circolare per gli anziani. C’è infatti un terzetto di elementi che si declassano nella categoria ma che non sono certo accompagnati dalla loro forma migliore, con Beautiful Grey che si fa preferire di poco su Emperose e Malpaga, e se, al contrario French Folie ci può sperare nonostante i chili sfruttando la condizione migliore, a metà strada rispetto a questi opposti si colloca HEARTFIELD, valido a livelli di gran lunga migliori ed assolutamente impeccabile nelle sue apparizioni, con nomination di conseguenza.

TERZA CORSA – PREMIO OLEGGIO

La corsa tecnicamente più rilevante del giorno è la condizionata di preparazione per il Certosa per i velocisti di 3 anni ed oltre sui 1.200 metri in dirittura. Impossibile andare contro AGIATO, ricomparso in maniera super alle Capannelle, in cui si è già riproposto sui numeri del suo autunno semplicemente ottimo. Le minacce arriveranno da casa, con i compagni di allenamento Sopran Ival, altrettanto piaciuta al rientro, e Air Confort, in possibile progresso con il passaggio di età. Non finisce qui perché il ceco Manoamano e l’inossidabile Siculi saranno pronti a dar battaglia, e poi c’è Elaire Noire, che non corre da tempo e viene impiegato in una versione tutta nuova, ma le cui classe e qualità non si possono discutere.  

QUARTA CORSA – PREMIO NERO

Restano di scena i velocisti, quelli puri, con un handicap di buona categoria per gli anziani sulla distanza minima. Gruppetto molto tonico, ma non si scappa dalla linea di livello superiore di due settimane fa, con IPOMPIERIDIVIGGIU e Al Berto Back finiti rispettivamente secondo e terzo a stretto contatto, ma con la gerarchia che può confermarsi ancora, anche tenuto conto della distanza, che per il secondo citato è una novità assoluta. Non sarà un match però, perché American Coffee e Vibrant Spirit hanno la caratura per mettersi in mezzo e You Better Run si è rimesso splendidamente in sesto, con tre vittorie nelle ultime quattro.  

QUINTA CORSA – PREMIO BUSNAGO

L’ultima parte del pomeriggio è occupata da due handicap di categoria ordinaria per gli anziani, il primo dei quali è sul doppio chilometro della pista circolare. Still In Time paga al peso la sua ultima vittoria in una prova analoga ma potrebbe replicare, nonostante King Umbert e Voluntary possano a loro volta covare giustificate ambizioni con i chili rivisti, anche se, ancora più di questi, stuzzica PRINCIPESSA AISHA, alla quale avrà fatto bene il mese e mezzo di riposo e proveniente da un training che ha cominciato fortissimo la stagione. Le stesse Ida Chicken e Volte Alte hanno le loro brave carte in mano e saranno della partita.  

SESTA CORSA – PREMIO RONCELLO

Il sabato pomeriggio all’Ippodromo Snai San Siro Galoppo si chiude con un handicap per anziani della stessa categoria del precedente, ma accorciato sul miglio e valido come Quinté. Sharkattack guadagna 4,5 kg rispetto ad ACCIDENTAL LOVE sul comune recente ingaggio, ma quest’ultima ha vinto davvero molto bene nell’occasione, suggerendo con forza di avere tutte le cose a posto per servire il pronto bis. I due restano comunque un filo sopra il resto della compagnia, dalla quale può emergere Some Other Time, valido in versione velocista e potenzialmente in grado di farsi valere anche su questa distanza. Il generoso Brillante Blu si candida per un posto al sole, mentre Angry Duffy completa il numero per un possibile Quintè.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password