Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 06/12/2021 alle ore 18:11

Ippica & equitazione

05/11/2021 | 10:36

Ippica, sabato all’Ippodromo Snai San Siro con il Premio Pellegata e il Moroni

facebook twitter pinterest
Ippica Ippodromo Snai San Siro Premio Pellegata Moroni

ROMA - Appuntamento con il galoppo all’Ippodromo Snai San Siro di Milano. Sabato 6 novembre, dalle ore 13, ingresso gratuito per il pubblico con obbligo di green pass o tampone negativo, è in programma la 46esima giornata stagionale con sette prove anticipate dalla prova pista media (1800 metri) alle 12:35. Una giornata che si prospetta molto combattuta in cui le corse più importanti sono il Premio Dario Pellegata (3^ prova) e in chiusura il Giuliano Moroni. 

PRIMA CORSA – PREMIO SCUDERIA LEVI

Apertura riservata ai 3 anni, con una maiden sui 1.800 metri di pista circolare. Non ci vuole molto a lasciarsi convincere dall’esordio ampiamente promettente di ESKURSIONISTA, dal pedigree qualitativo e verosimilmente più a suo agio su questo tipo di distanza. Lady Nicole e Ophelia Frump hanno già dimostrato la propria vulnerabilità di fronte ad avversari progressivi, ma di certo non manca loro niente per puntare al bottino pieno. La stessa La Blanche ha limiti evidenti, ma la sua ultima sortita è stata stuzzicante.

SECONDA CORSA – PREMIO SANTA MARIA DELLE GRAZIE

Ancora maiden, ma qui sono le femmine di 2 anni protagoniste, con un miglio in pista grande molto interessante. Porta Venezia, Plouvien e la romana Nonna Ercolina, indicate in ordine preferenza, hanno fatto vedere cose buone e possono senza dubbio pensare in grande, ma dal punto di vista del fascino nudo e crudo, c’è da scegliere tra tre debuttanti facoltose ed alquanto suggestive, GREEN TERRITORIES, Allison e Wintry Flower, con una lievissima preferenza per la prima citata, anche se saranno i movimenti delle scommesse e il canonico esame al tondino a fornire le indicazioni decisive.  

TERZA CORSA – PREMIO DARIO PELLEGATA

Tornano i 3 anni, che hanno a disposizione un ricco Handicap Limitato sul doppio chilometro di pista circolare, intitolato a Dario Pellegata. Pochi ma buoni, e soprattutto tutti in grado di vincere, anche se la recente piazza d’onore conquistata a SOPRAN KALYPSO fa pendere dalla sua parte, a patto ovviamente che si ripeta su quello standard. Golden Dubawi è appena ricomparso bene dopo un lungo stop e, sull’auspicabile progresso, sarà un osso durissimo da digerire, mentre Brisighella prova giustamente ad alzare il tiro dopo due vittorie a seguire. Conqering Eagle è ancora maiden, ma la sua forza non si discute.  

QUARTA CORSA – PREMIO BASILICA SAN LORENZO

Dopo aver visto in precedenza le femmine, è il turno ora dei maschi di 2 anni, per la divisione loro riservata della maiden sul miglio di pista grande. Alla vigilia non si scappa da DI PIU, autore di un’introduzione certamente positiva dalla quale è atteso in progresso, dal momento che il suo bisogno di esperienza è parso quanto mai chiaro. Il qualitativo homebred Avventuroso andrà monitorato con la massima attenzione, ma un certo rispetto lo merita anche Gold Tango, che finora ha sempre migliorato sensibilmente la precedente prestazione su cui rimaneva.  

QUINTA CORSA – PREMIO SOBRETTA

Continua l’alternanza tra giovani e giovanissimi, con i 3 anni impegnati ora in un handicap per i fondisti di discreta categoria sui 2.200 metri di pista grande con arrivo al terzo traguardo. Le candidature più autorevoli si trovano in alto nella scala dei pesi, con il voto finale che cade sul top weight ARIADENO, che ha fatto le prove generali sul tracciato contro anziani di categoria superiore, correndo meglio di quanto non dica il risultato in una prova eccessivamente tattica. Dopodopo ha fallito la hat-trick, ma la forma è super, mentre ad una quota più golosa si può tentare il colpo con Tiara, che dovrebbe gradire questo percorso più selettivo.

SESTA CORSA – PREMIO PIAZZA LIBERTY 

Di nuovo la generazione più giovane in azione, con una nursery di categoria elevata sulla distanza minima. I primi due della perizia devono rendere parecchi chili, ma restano quelli su cui concentrarsi, con una leggerissima preferenza per TOCKINS rispetto a Renegade, sia per la già comprovata esperienza su questa dirittura, sia per la grande autorevolezza con cui si è imposto in una prova analoga. Non sarà però un match, con Incantevole Lady che ha vinto a vendere passeggiando, e con l’ospite Kathy Melody che ha fatto intravedere potenzialità interessanti pronte ad esplodere.  

SETTIMA CORSA – PREMIO GIULIANO MORONI

Il sabato di corse all’Ippodromo Snai San Siro Galoppo di Milano si chiude con il secondo Handicap Limitato per i 3 anni, quello sul miglio della pista circolare intitolato a Giuliano Moroni. Qualità di base e prestazioni più recenti pongono in logica e forte evidenza le pretese di Air Bud e Sopran Aragorn, ovviamente in primissima linea, con un intrigante vantaggio di peso si può seguire la chance di CANTICCHIANDO, che anche nel Fiume ha ribadito di essere un elemento in chiara fase ascendente. Ci sarebbero poi Wopart e Wealth Of Love, in cerca della condizione migliore dopo i loro problemi ed ora due pericolose mine vaganti.

RED/Agipro

Foto Credits Dena - Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password