Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/10/2020 alle ore 20:40

Ippica & equitazione

25/09/2020 | 10:39

Ippica, all’Ippodromo Snai San Siro il Premio Estate e il Gian Giacomo Trivulzio

facebook twitter google pinterest
Ippica Ippodromo Snai San Siro

ROMA - Bel sabato tecnico all’Ippodromo Snai San Siro Galoppo di Milano, con otto prove a partire dalle ore 14:25 e ingresso gratuito da piazzale dello Sport e contingentato alle mille presenze come da DPCM Covid19. Clou del programma il Premio Estate come quinta corsa, e poi anche il Gian Giacomo Trivulzio; ma vediamo nel dettaglio il pomeriggio milanese:

PRIMA CORSA – PREMIO LUIGI DI GRAZZANO VISCONTI

Apertura con in pista le amazzoni e i cavalieri per un handicap di categoria ordinaria sul miglio allungato di pista media. Campo insolitamente ristretto, che tuttavia rappresenta una buona occasione per TIME SKY, che magari avrebbe preferito qualche metro in meno, ma che contro questi avversari ha una chiara ed ovvia possibilità per tornare al successo. Biz Honor gli è finito di poco davanti in occasione del loro comune ultimo ingaggio e pertanto sarà un rivale pericoloso.

SECONDA CORSA – PREMIO SAN BABILA

Questa è la prima delle due maiden riservate ai puledri di 2 anni, quella sui 1.500 mt di pista media. Pronostico più blindato che mai da AIR BUD, che ha perso tragicamente al debutto contro un avversario che la volta dopo ha replicato in una condizionata di ottimo spessore: può essere un elemento di primissimo ordine. Alla sue spalle ci sono Capotempesta e Gartoria, anche lei seconda al debutto da un’avversario molto valido che si è confermato, e si rivede Illiriha, fuori quadro in listed con le attenuanti e al rientro da quel giorno.

TERZA CORSA – PREMIO PARABIAGO

Si allunga al doppio chilometro di pista media per questo handicap di buona categoria per i 3 anni ed oltre. Non troppi al via ma il contesto resta decisamente intrigante, con una lieve preferenza per KATSUMOTO, battuto in una prova analoga un paio di settimane fa da un rivale poi terzo in Handicap Principale, ma mostrando una forma ottima. Da questo punto di vista non scherza niente neppure Punta Di Diamante che cerca addirittura la hat-trick salendo di livello, e se Un Bluffeur sarà ugualmente pericoloso nonostante la distanza un filo corta, altrettante buone possibilità le possiede Capo San Martino, che proverà una delle sue canoniche fughe in avanti.

QUARTA CORSA – PREMIO PIAZZA AFFARI

Ecco la seconda delle due maiden per la generazione più giovane, quella sulla distanza impegnativa dei 1.700 mt in pista media. Gruppetto molto interessante visto che sono in tanti che si sono già messi luce, con una nomination pertanto sottile assegnata a GET THE POWER, che aveva esordito in maniera altamente promettente ad inizio giugno, facendo intendere di poter gradire la distanza. Anche Brett non ha mancato di intrigare nel suo esordio, e l’esperienza gli avrà fatto molto bene, e sullo stesso piano va collocato Archiloco, molto positivo in estate con prestazioni in costante progresso. Nessuno poi si dimentica dell’inedito Midnight Season, che nasce molto bene e che proviene da un top team.

QUINTA CORSA – PREMIO ESTATE – MEMORIAL ARTURO BRAMBILLA

Siamo arrivati al clou del giorno, l’Estate, listed sul miglio di pista grande per i giovani di 3 anni intitolata alla memoria di Arturo Brambilla. La femmina francese Be Ahead non ha molta carta, ma va ugualmente temuta, anche se alla vigilia si prevede una scelta sottilissima di scuderia tra i compagni di allenamento Coccoloba, Only Time e COOL AND DRY, già tutti primi protagonisti a questi livelli e vicinissimi tra loro nella valutazione, con la lieve preferenza per l’ultimo citato solo in virtù del vantaggio di peso di cui può godere. Ma non finisce qui perché anche l’altro, Ranger In Paradise, è insieme a loro, anche se la lunga inattività dal Parioli potrebbe farsi sentire.

SESTA CORSA – PREMIO DUCA D’AOSTA

Si resta a livelli top con un’edizione di lusso del Duca d’Aosta, tradizionale condizionale sul miglio e mezzo di pista grande per i 3 anni ed oltre, che può preparare indistintamente il Jockey Club o il St.Leger Italiano. Spiccano su tutti i due pezzi da novanta Pretending e MASTERWIN, con il primo che rappresenta la scelta meno rischiosa dall’altro di un curriculum che parla da solo, ma con il secondo che ha dalla sua il fascino del giovane rampante con un terzo posto nel Derby che avrebbe potuto essere qualcosa di più su una distanza più severa e una pista più selettiva. Gli altri restano tutti un gradino sotto, con Frutireu in leggera evidenza.

SETTIMA CORSA – PREMIO GIAN GIACOMO TRIVULZIO

Tutto da vedere il Gian Giacomo Trivulzio, appuntamento di tradizione per i 3 anni sui 1.800 mt di pista grande. Corsa micidiale, impossibile pesare a qualcosa di meglio, con i pesi alti Voices From War, Crooked Face, Time Leon certamente tutti da collocare in prima linea. ma con la scelta finale per MIRACLE OF LOVE, finita come un treno in una corsa di livello simile a questo per le femmine, e con la pista grande e la distanza un filo più lunga che giocano a suo ulteriore favore. Quel giorno corse bene e con sfortuna anche Moorland Spirit, che insieme ad Ornais e Rock Tango costituisce un altro terzetto pericolosissimo.

OTTAVA CORSA – PREMIO PEREGALLO

Il pomeriggio di corse all’Ippodromo Snai San Siro Galoppo si chiude con un handicap di buona categoria sui 1.500 mt di pista media. Esattamente come l’altro sul doppio chilometro, anche qui il gruppo non è molto numeroso ma non prevede outsider, avendo tutti le loro brave possibilità di successo, con DENAAR che forse ne ha qualcuna di più, visto che nell’annata ha due secondi e due terzi in quattro uscite e spesso in compagnie anche più ostiche di questa. No Boarding che punta al bis e Oakville in forma altrettanto calda sono le prime alternative, subito seguite da Harbour A Secret.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password