Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/07/2022 alle ore 20:45

Ippica & equitazione

15/04/2022 | 14:45

Ippica, a Pasqua parte la 107esima stagione all’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme

facebook twitter pinterest
Ippica Ippodromo Snai Sesana Montecatini Terme

ROMA - 

Nella giornata di Pasqua prende il via la 107^ stagione all’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme. Una stagione che si preannuncia ricca di novità e di attività collaterali di intrattenimento, come ad esempio, aree dedicate ai bambini, manifestazioni ludiche e culturali, e musica dal vivo. Per questa domenica di festività, dalle ore 14:55, la prova di centro delle sette della riunione è il Premio Apertura una condizionata per discreti tre anni sul miglio, dove le sgambature potranno dare un valore aggiunto. Anche nell’altra prova riservata alla leva 2019, penultima corsa del pomeriggio, c’è curiosità per rivedere all’opera Destiny Di Poggio, cavalla dalla genealogia regale ed attesa in progresso dopo il discreto rientro. Ma andiamo per ordine per questa prima giornata (ingresso 5 euro, gratuito per i minori).

PRIMA CORSA – PREMIO BARBERINO

La stagione si apre con un invito per soggetti di 4 anni sul miglio. Conflitto OP ultimamente ha corso sempre bene, inoltre ha il numero all’interno rispetto alla diretta avversaria Cinzia, e questo potrebbe permettergli di contenere l’allieva di Casillo, sin dal lancio. Cinzia dal canto suo non corre spesso ma quando la fa, fornisce quasi sempre buone performance. Occhio poi a Catone Rishow, perché se in giornata, ha dimostrato di saper andare forte.

SECONDA CORSA – PREMIO ARGANTE
Reclamare per cavalli di quattro anni sulla canonica distanza del miglio. Ciruli Dei Greppi ha probabilmente perso la super forma che aveva qualche mese fa, ma è cavalla veloce e trova oggettivamente un impegno alla su portata. Cloè Risaia TRGF sa partire forte, ma dal sei, non sarà semplice trovare posizione senza spendere tanto nelle prime fasi di gara. Fra gli altri, una citazione per Crisallen, una possibile idea in ottica piazzamento.

TERZA CORSA – PREMIO ALLIGARA
Cavalli di cinque ed oltre di ultima categoria. Volpelli dopo il rientro non ha fatto molto, ma visto contesto, numero e guida, merita la giusta considerazione, proviamo ad eleggerlo favorito. Zaira DVS ha tante battaglie sulle spalle, ma in categoria G, non passa di certo inosservata. Fra gli altri il vecchio leone Roger OP, sfruttando la sua lestezza iniziale potrebbe provare ad andare davanti, per fare il protagonista sin dalle prime battute.

QUARTA CORSA – PREMIO BATTERY POINT
Handicap per cavalli anziani sulla distanza del doppio km. Achille Caf è reduce da prestazioni alterne, ma scende sensibilmente di categoria rispetto alle sue ultime prove, e pare un possibile candidato al successo. Valutabile sulla stessa linea c’è anche la cresciuta Atlantide, in quanto, cavalla in forma, duttile e regolare. Al primo nastro il nome di spicco è quello di Simpaty Trio, visto che possiede i mezzi per inscenare la possibile fuga vincente.

QUINTA CORSA – PREMIO APERTURA IPPODROMO SNAI SESANA
Siamo giunti alla prova tecnicamente più interessante del pomeriggio, una condizionata per discreti tre anni sul miglio. Dynamo Cam Bar ha mostrato in diverse occasioni di avere un gran bel potenziale e si gioca una solida chance. Dovizioso può avvalersi delle mani di Antonio Di Nardo e pare un soggetto in crescita. Fra gli altri occhio al veloce Delfo Nobel, fresco vincitore di maiden a Roma, correndo da protagonista sin dalle prime battute.

SESTA CORSA – PREMIO TANO FOLHE SM
Gentleman all’opera con cavalli di tre anni sulla breve. Destiny Di Poggio è una cavalla dalla genealogia regale, ha corso poco fino ad oggi, ma è ipotizzabile che sia progredita rispetto al comunque positivo rientro, conseguentemente proviamo a partire da lei. Dexter LZ si sta muovendo piuttosto bene e merita la debita considerazione. Terzo nome quello della ben sistemata Dessie Dei Greppi.

SETTIMA CORSA – PREMIO AMULIO
Si chiude con una condizionata per soggetti di 5 e 6 anni sul doppio giro di pista. Bessie Di Poggio nell’ultimo scorcio di stagione ha corso su standard piuttosto elevati ed anche se trova la seconda fila, ad evenienze tattiche favorevoli può essere un fattore. La veloce Bentley andando in corda, potrebbe essere una idea, soprattutto in ottica piazzamento. Bella ha vinto a Milano da outsider, ed oggi, vista anche la buona posizione di avvio, proverà a replicare.

RED/Agipro

Foto Rosellini - Snaitech

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password