Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/10/2019 alle ore 20:53

Ippica & equitazione

09/09/2019 | 09:00

Ippica, all'Ippodromo Snai Sesana il Premio Coppa Toscana Collection va a Velina Jet

facebook twitter google pinterest
Ippica Ippodromo Snai Sesana

ROMA - All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme il clou della serata e’ stato il Premio Coppa Toscana Collection, una prova a resa di metri per cavalli di 5 anni e oltre. Gara condizionata da diverse partenze richiamate: al via valido e’ stata Velina Jet a conquistare il comando e perfettamente gestita da Patrizio Baldi, la cavalla di Riccardo Pezzatini (bis da allenatore) ha resistito sino in fondo ai rivali, svettando a media di 1.16.2 sui 2040 metri. Voldemort Nal si e’ ritrovato secondo sull’errore di Plutonio Om, in retta e’ tornato ad avvicinare all’interno la vincitrice e ha salvato un minimo vantaggio sulla penalizzata Valencia Min, protesa al largo gia’ dopo 600 metri e ancora in quota sino in fondo. Buon sangue non mente perche’ nel Premio Fiat 500 Club Italia Coordinamento Pistoia e’ arrivata la prima vittoria contro i prof per il bravo Carmine Piscuoglio, che ha guidato Zarja And Glory in un deciso percorso d’avanguardia: la cavalla di El Mouloudi Taldaoui e’ andata via sul passo e nei 350 finali ha allungato ancora per imporsi a media di 1.15.1. Zeudy Mask si e’ impegnata al largo scendendo seconda sul calo di Zoless e ha difeso il piazzamento da Zilli, avanzata bene nei 400 finali. Ritirato Omsk dei Greppi in prossimita’ della partenza, Risk Bieffe non ha avuto grosse difficolta’ a imporre la sua legge nel Premio Autofutura Margine Coperta, la “reclamare” per anziani sui 1640 metri riservata ai gentlemen: ottenuto il via libera da Rodio, il cavallo guidato da Monica Gradi ha percorso il primo chilometro in 1.17.8 e ha poi controllato sino in fondo, a media di 1.16.6: Rodio ha mantenuto la scia del battistrada precedendo un valido Vulcano dei Venti, tornato bene dopo aver regalato tanti metri al via per un errore iniziale. Tre anni a caccia della prima vittoria nel Premio Kursaal Car Club Montecatini, sui 1640 metri. Con Athena Ll partita in leggero ritardo, è stata Allure a guadagnare il comando provando a risparmiare il massimo possibile lungo il percorso tenendosi ai lati Alex Dorial: la battistrada ha poi provato l’allungo nei 300 finali ma in retta ha appesantito l’azione, dalla sua scia ha spostato Aru dei Ronchi, che pero’ sul leggero allargamento della battistrada ha tardato a cambiare azione, e cosi’ all’interno e’ sbucata Armonia Ll che a grossa quota ha infilato tutti passando in zona traguardo a media di 1.16.9. Brava e fortunata l’allieva di Riccardo Pezzatini, progredita nel mezzo giro finale senza mai lasciare la corda: Alex Dorial ha accusato il percorso esterno calando sull’ultima curva, superato per il quarto posto da Ava Gardner Treb che ne aveva seguito le mosse sin dal via. Bel rientro di Zoe Bs nel Premio Lambretta Club Toscana: alla prima uscita per il training di Antonio Velotti che l’ha interpretata con fiducia, la figlia di Daguet Rapide e’ avanzata subito al largo riuscendo a sistemarsi in seconda posizione dietro Zoe And Glory, poi nel finale ha spostato sulla rivale e nel tratto conclusivo ha preso il sopravvento, a media di 1.15.8. Terza a intervallo Zaira Mark in una gara che ha visto tanti concorrenti in errore nella fase iniziale.
Sfortunato una settimana fa (tolto dall’ordine di arrivo dopo aver tagliato per primo il traguardo), Ulisse Grif si e’ rifatto con gli interessi dominando il Premio M Rimorchi Chiesina Uzzanese, la prova sui 1640 metri per cavalli di cat. F: annunciato in grande ordine da Massimiliano Biagini, il portacolori della scuderia Suma ha dato sfoggi di condizione al diapason, mettendo in campo una progressione imparabile nei 500 finali, catapultandosi sul battistrada Velent Sf e apparendo prevalente già sull’ultima curva: Valent Sf nel tentativo di arginare l’attaccante e’ sbottato di galoppo al termine dell’ultima curva, e cosi’ Ulisse Grif e’ passato ed e’ andato in meta, a media di 1.14.7, seguito al traguardo da Reims de Greppi con Truxelli terzo a qualche lunghezza. Seconda vittoria in carriera per Adamo Dipa nel Premio Circolo Arci Vellano, la prova di chiusura all’Ippodromo Snai Sesana per cavalli di 3 anni: bello “sveglio” gia’ nelle sgambature, il cavallo di Holger Ehlert e’ rientrato ai rivali al via e a media di 1.15.5 si e’ mantenuto in vantaggio sino in fondo. Buona la prova di Aurora Key, che ha spostato al mezzo giro finale dalla seconda pariglia provando a impensierire il vincitore che pero’ si e’ difeso bene: per l’allieva di Salvatore Mattera jr la consolazione di un buon secondo posto davanti all’appostato Aromatico: al via aveva sbagliato la favorita Ardimentosa Luis. 
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password