Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 11/07/2020 alle ore 20:57

Ippica & equitazione

25/05/2020 | 09:00

Ippica, L'Abbate (Mipaaf): "La riforma non si ferma, ridurre i tempi di liquidazione dei premi"

facebook twitter google pinterest
Ippica L'Abbate Mipaaf

ROMA - «L’ippica torna finalmente a correre. L’epidemia Covid-19, però, non ha bloccato il progetto di riforma che stiamo portando al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali». 
E' il messaggio del sottosegretario del Mipaaf Giuseppe L'Abbate. «Grazie all’introduzione di semplificazioni e di processi informatizzati si punta a ridurre sensibilmente i tempi medi di lavorazione e della successiva liquidazione dei premi relativi alle corse ippiche», spiega sul suo profilo Facebook. «Abbiamo iniziato con i premi con fatture del mese di gennaio 2020 sinora pagati a 130-140 giorni in media e che, attraverso il nuovo sistema, si mira ad erogare in 90-100 giorni. La fase successiva riguarderà la razionalizzazione dell’anagrafica e del database degli operatori per poi passare ai premi senza fattura che partiranno non appena ricominceranno le corse», ha concluso.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password