Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/09/2019 alle ore 09:50

Ippica & equitazione

05/03/2019 | 14:23

Ippica, Mipaaft: pubblicati i criteri per il calendario annuale delle corse, 1.289 giornate nel 2019

facebook twitter google pinterest
Ippica Mipaaft calendario corse

ROMA - «L’attività di redazione del calendario annuale delle corse deve razionalizzare il numero delle giornate di corse distinto per disciplina al fine di giungere ad un più equilibrato rapporto tra funzionalità delle corse, sviluppo agonistico e montepremi. Per il 2019, allo stato attuale, le giornate di corse sono 1.289, di cui 861 al trotto e 428 al galoppo». È quanto si legge in un decreto del ministero delle Politiche agricole.

CRITERI - Il calendario nazionale delle corse ippiche per l’anno 2019 viene predisposto sulla base di alcuni criteri generali: «rimodulare le giornate di corse da assegnare agli ippodromi (tenuto conto del numero di giornate assegnate nel triennio 2016-2018), organizzare il calendario e le relative dotazioni dei Grandi Premi del trotto, in base ad accordi raggiunti in sede dell'Unione Europea del Trotto (tenendo conto anche del dato storico legato all’organizzazione dell’evento), predisporre la programmazione annuale delle giornate ordinarie sulla base del calendario dei Grandi Premi del trotto e delle corse di Gruppo, Listed ed Handicap principali di galoppo (dando risalto alle manifestazioni di maggior rilievo), assicurare un adeguato numero di giornate di corse per singolo giorno e nel totale annuale, in modo da garantire una distribuzione territoriale il più possibile omogenea degli ippodromi in attività, ed evitare sovrapposizioni tra ippodromi limitrofi per specialità». Inoltre, si chiede di «articolare l’attività su sette giorni la settimana, programmare un numero prestabilito di convegni di corse, consentendo la costruzione di un palinsesto organico degli ippodromi in attività nella singola giornata», di «definire il numero massimo delle corse disputabili per giornata individuato in sette per il trotto e in sei per il galoppo» e di «assicurare un adeguato numero di campi che consenta all’Amministrazione di selezionare le corse alle quali abbinare la scommessa Tris, Quartè, Quintè e Seconde Tris».

ORARI - «La programmazione delle corse degli ippodromi in attività nella singola giornata, è articolata nella fascia oraria tra le 12,00 e le 20.30, che nel periodo estivo, che decorre dal 22 giugno 2019 al 31 agosto 2019, si estende sino alle 23.30 (orario di partenza dell’ultima corsa della giornata)», mentre «la predisposizione del palinsesto deve avvenire indirizzando lo “scheduling”, in modo da lasciare intercorrere tra l’una e l’altra corsa una costanza di tempo che oscilla da un minimo di 10 minuti, nella fascia oraria dalle 16.00 alle 18.30, ad un massimo di 15 minuti in occasione della programmazione Grandi Premi del trotto e corse di Gruppo, Listed ed Handicap principali di galoppo e nelle altre fasce orarie».

RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password