Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 05/12/2022 alle ore 14:30

Ippica & equitazione

28/10/2022 | 09:39

Ippica, assegnato il Premio Lydia Tesio “Le signore dell’ippica”. Presente l'ambasciatore d'Ucraina: "Grazie anche alle nostre donne vinceremo questa guerra"

facebook twitter pinterest
Ippica Premio Lydia Tesio Ucraina

ROMA - Si è svolta nella serata di giovedì 27 ottobre, all’Auditorium del Palazzo delle Esposizioni, la cerimonia di consegna del Premio Lydia Tesio “Le signore dell’ippica”. Giunto alla XX edizione, il galà organizzato da HippoGroup Roma Capannelle è dedicato alle eccellenze al femminile che nell'ambito della loro vita professionale abbiano saputo creare un connubio indissolubile con il mondo del cavallo.
La serata, sintesi perfetta tra sport, eleganza, cultura e arte, quest’anno ha portato anche un messaggio di solidarietà importante grazie al patrocinio dell’Ambasciata Ucraina a Roma. Ospite graditissimo della manifestazione, infatti, è stato Yaroslav Melnyk, Ambasciatore d'Ucraina in Italia, che ha presentato il progetto della Olena Zelenska Foundation, il fondo della first lady ucraina creato per sostenere gli ucraini e ripristinare il capitale umano.
Il Premio Lydia Tesio rappresenta da anni l'anteprima dell’appuntamento clou della stagione ippica autunnale, il Roma Champions Day, un convegno di straordinario spessore tecnico ribattezzato a ragione "la grande festa del turf italiano” che animerà l’ippodromo Capannelle nella giornata di Domenica 30 ottobre. La serata è stata condotta da Giulia Tersigni e Gabriele Candi.
«Siamo orgogliosi di essere arrivati alla XX edizione di questo premio dedicata a Lydia Tesio - ha dichiarato Elio Pautasso, Presidente di Federippodromi e Direttore generale Hippogroup Roma Capannelle -, la grande signora dell’ippica che accanto al marito Federico e a Mario Incisa ha dato all’ippica mondiale campioni come Cavaliere d’Arpino, Donatello, Nearco, Niccolò dell’Arca, Tenerani, Botticelli, Ribot, Marguerite Vernaut. È un appuntamento nodale perché ci consente di sottolineare l’importanza della cultura nella nostra proposta: arte, cinema, letteratura, fotografia, strumenti essenziali da utilizzare per il rilancio delle corse. “Le Signore dell’Ippica” è una celebrazione che ormai da due decenni anticipa il Premio Lydia Tesio, anche quest’anno inserito nella ricchissima giornata del Roma Champions Day in programma domenica 30 ottobre, evento clou dell’autunno ippico internazionale. Quest’anno poi abbiamo deciso di legare la manifestazione a un progetto di solidarietà in collaborazione con l’Ambasciata Ucraina, un’iniziativa dell'Olena Zelenska Foundation per raccogliere fondi a sostegno dell’Ucraina».   
Significative le parole dell’Ambasciatore d'Ucraina in Italia Yaroslav Melnyk: «È un onore essere presente alla cerimonia di consegna del Premio intitolato a Lydia Tesio, una serata importante in cui la celebrazione di una grandissima donna diventa uno strumento di sostegno per l’iniziativa umanitaria di un’altra eccezionale donna, Elena Zelenska, la First Lady ucraina. La sua fondazione, l’Olena Zelenska Foundation, si preoccupa in questo momento drammatico di dare sostegno al suo paese concentrandosi sulla ricostruzione delle istituzioni mediche ed educative, nel fornire aiuti umanitari gli orfanotrofi alle persone con disabilità e agli sfollati. Oramai le donne sono superiori agli uomini, rompono gli stereotipi raggiungendo i vertici in sport e professioni molto difficili. Purtroppo oggi in Ucraina le donne sono costrette a difendere la loro patria dall’aggressione ingiustificata della Russia che dura da 8 mesi. Non possono fare altrimenti, l’Ucraina lotta per la pace e per tutelare non solo la propria libertà, ma quella di tutto il mondo civilizzato. Sono convinto che questi tempi drammatici di guerra si concluderanno con la vittoria dell’Ucraina che sarà anche la vittoria dell’Europa e dell’intero pianeta».

MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password