Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/01/2022 alle ore 13:20

Ippica & equitazione

10/12/2021 | 10:00

Ippica, Rondoni (Hippogroup): "Tagli al settore sono una beffa, necessario intervento in legge di bilancio"

facebook twitter pinterest
Ippica Rondoni Hippogroup legge bilancio

ROMA - Il settore ippico è rimasto «senza alcun tipo di ristoro» e nella legge di bilancio si prevede «una riduzione di circa il 20% sui trasferimenti agli ippodromi», motivata con il crollo delle scommesse che si è registrato nel 2020 a causa dei sei mesi di stop alle attività. «Una beffa oltre al danno: oltre a non aver lavorato per sei mesi ti tagliano i finanziamenti perchè non ti hanno fatto lavorare per sei mesi». Lo ha detto il direttore generale di HippoGroup, Marco Fabio Rondoni, nel corso della presentazione della rassegna "Natale con i cavalli" che si svolgerà all'ippodromo comunale dell'Arcoveggio, a Bologna.
La speranza è che con gli emendamenti «si opererà per cercare di ripristinare le dotazioni necessarie» e questo è necessario, sottolinea Rondoni, perchè con un taglio del 20% «la stragrande maggioranza degli ippodromi strutturati non può permettersi, se non altro, di svolgere la stessa attività dell'anno precedente». Insomma, «la situazione è talmente paradossale da portarci ragionevolmente a dire che dovrà essere risolta entro l'approvazione della finanziaria. In caso contrario ci saranno problematiche non indifferenti», avverte Rondoni.
RED/Agipro

Foto Credits Carlo Dani CC BY-SA 4.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password