Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/09/2018 alle ore 09:24

Ippica & equitazione

29/03/2018 | 09:23

Ippica, Sardegna: un milione di euro ad Agris per le attività del 2018

facebook twitter google pinterest
Ippica Sardegna Agris

ROMA - La Giunta regionale della Sardegna ha autorizzato il trasferimento di un milione di euro all'Agenzia Agris Sardegna, per la gestione del comparto equino regionale. «Un impegno che ha l’obiettivo di sostenere un comparto dalla numerose potenzialità e con una lunga tradizione nell’allevamento che va tutelata e accompagnata anche attraverso aiuti di carattere finanziario», ha detto l’assessore dell’Agricoltura, Pier Luigi Caria. «Le risorse dedicate al mondo del cavallo hanno la forza di rimettere in moto un settore che negli scorsi anni era stato trascurato e che invece può dare tanto in termini di occupazione e di promozione della nostra Isola nel mondo», ha spiegato. Le risorse erano già state stanziate dal Consiglio regionale, nella legge di programmazione finanziaria, per l'annualità 2018: 500mila euro sono stati destinati all’attività ippica con il finanziamento di montepremi sulle corse ufficiali e per la realizzazione di giornate aggiuntive del calendario regionale, con l'obiettivo di «contribuire al rilancio dell'attività ippica sarda con particolare riferimento allo sviluppo e alla selezione della razza angloaraba con la realizzazione di un programma di corse attraverso cui individuare riproduttori, di elevata eccellenza, valutati in base alle performances». Altri 135mila euro del milione che è stato stanziato ad Agris andranno al settore dell'allevamento: 125mila serviranno al programma allevatoriale e d’incentivazione riservato alle produzioni equine (per cui sono previsti raduni di puledri di 2 e 3 anni da sottoporre a verifica dell'azione di miglioramento genetico e di selezione per l’avvio verso le attività agonistiche), mentre 10mila euro sosterranno la partecipazione di capi selezionati in Sardegna al prestigioso appuntamento della Grand Semaine de Pompadour in Francia. Infine, 55mila euro saranno stanziati per il programma di Endurance: di questi, 15mila serviranno per le 5 tappe del circuito regionale, 30mila per la gara internazionale di Tanca Regia o Arborea e 10mila euro per la finale del circuito regionale. Altri 50mila euro vanno al programma CCE (Concorso completo di equitazione), mentre 210mila sosterranno la specialità del salto ostacoli: 47mila per le 5 tappe del Trofeo dei Nuraghi e 163mila al Sardegna jumping tour. Gli ultimi 50mila euro sono, più in generale, a favore del comparto con 5mila euro messi a disposizione di manifestazioni minori, 15mila a sostegno delle produzioni angloarabe di linea sportiva e 30mila euro per il circuito dei palii.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password