Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/06/2018 alle ore 21:47

Ippica & equitazione

13/02/2018 | 09:22

Ippica, Tar Sicilia: niente sospensiva, Palermo resta senza ippodromo

facebook twitter google pinterest
Ippica Tar Sicilia Palermo ippodromo

ROMA - Il TAR della Sicilia ha respinto il ricorso della Ires, che chiedeva la sospensione del provvedimento interdittivo per mafia della Prefettura di Palermo, che aveva portato allo stop dell'attività ippica all'ippodromo La Favorita. Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, il merito del ricorso sarà discusso tra alcuni mesi, nel frattempo l'ippodromo resterà chiuso, con danni irreparabili per il trotto isolano, dopo che già diversi allenatori e numerosi cavalli si sono trasferiti in altre regioni per continuare a correre in attesa di novità sul fronte Palermo. L'Ippodromo è di proprietà del Comune ed è gestito dalla Ires.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password