Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/05/2022 alle ore 22:00

Ippica & equitazione

29/04/2022 | 14:40

Ippica, a Capannelle domenica vanno in scena "Premio Parioli" e "Premio Regina Elena"

facebook twitter pinterest
Ippica a Capannelle domenica vanno in scena Premio Parioli e Premio Regina Elena

ROMA - All'Ippodromo Capannelle è in programma l'attesissima disputa delle due Ghinee italiane, il Premio Parioli e il Premio Regina Elena, due corse fondamentali che incoroneranno il miglior tre anni sulla distanza dei 1600 metri, maschio per il Parioli e femmina per il Regina Elena. È la domenica delle Classiche, due in un solo giorno come tradizione da qualche tempo. In scena sul miglio il Premo Parioli e il Premio Regina Elena, le Ghinee tricolori che festeggiano i 115 anni di vita, dopo essere state introdotte nel nostro calendario nel 1907, più meno negli anni in cui il cavalier Odoardo Ginistrelli teneva alto il blasone colto del turf italico vincendo a Epsom con Signorinetta. 

Quello che gli appassionati vivranno sarà uno dei gran galà del galoppo italiano: Parioli e Regina Elena al centro di un programma di eccellenza che, oltre alle Ghinee italiane, darà spazio ai due anni debuttanti, maschi e femmine, attesi nel Premio Toulouse Lautrec e nel Marguerite Vernaut; celebrerà in Carlo Ferrari uno dei grandi maestri tra i fantini italiani di tutti i tempi; proporrà il prestigioso HP Premio Jebel Ali, il tradizionale ricordo di Andrea Sansoni, scomparso troppo presto, e a completare il magico pomeriggio anche una prova sulla pista all weather per i dilettanti. 

I riflettori di tutto il mondo ippico nazionale e internazionale saranno naturalmente puntati sulle due Ghinee italiane che si annunciano emotivamente superbe, coinvolgenti e di indiscutibile qualità. Testimoniata anche dall'elevato numero di protagonisti in entrambe le corse: i maschi nel Parioli saranno in 19, le femmine del Regina Elena in 17. 

Difficile scegliere tra i protagonisti del miglio maschile, il Premio Parioli (ore 16,05, quarta corsa e seconda tris) visto che in parecchi vantano giuste ambizioni. La canonica selezione italiana propone in prima battuta i nomi del leader della generazione Don Chicco, ma anche de Il Grande Gatsby, laureato di Pisa, Dalek, Lord Sakay e Vincere Insieme, con la fascinosa incognita di Some Respect o del laureato del Gardenghi Chelsea Gardens. Graditissimi gli ospiti stranieri ovvero Exquisite Acclaim, un figlio di Acclamation allenato in Irlanda, oppure il tedesco di Peter Schierghen Fire of the Sun e, sempre dalla Germania, See Hector. 

Non da meno la prova gemella in rosa, il Premio Regina Elena (ore 17,20, sesta corsa ed anche TQQ) con uno squadrone di pretendenti al successo tra cui si segnalano come potenziali prime attrici la laureata giovanile del Dormello Atamisque, Amalaura, Woman of Ciprea e Azul Bahia. In forma smagliante Prichi, laureata giovanile di Criterium Femminile, stessa splendida condizione di Royal Ashirah oppure di Swipe Up. Meravigliosa selezione garantita anche in questo caso dalle agguerrite ospiti Atomic Blonde, Bon Appetit e Brazilian Surprise. 

Ma il ricco pomeriggio di Capannelle non sarà solo dedicato alle grandi classiche. I puledri, tutti rigorosamente da scoprire, 4 maschi e 7 femmine, animeranno i 1200 metri nel ricordo di Carlo Ferrari, immenso jockey, unico a trionfare tanto nel Merano in ostacoli cosi come nel Derby.  Denso di spunti tecnici rilevanti anche il premio Jebel Ali sui 1500 per sole femmine e di eccellente livello come Sliding Woman, Happinesss Therapy, Chiaro di Luna, Windy Dancer e Jar Jar Binks.

Da non perdere anche il possibile match sui 1700 tra gli ottimi anziani Cima Emergency e Closer Look, cosi come la corsa per i gentlemen e le amazzoni e la intrigante perizia del Premio Andrea Sansoni. Il pomeriggio di corse prenderà il via alle 14,15, quando scenderanno in pista i puledri protagonisti della prima corsa, mentre quella conclusiva è prevista alle  19,00.

RED/Agipro

Foto credits Domenico Savi

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password