Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/10/2021 alle ore 21:05

Ippica & equitazione

24/06/2021 | 09:00

Ippica, all'ippodromo Snai La Maura le corse del venerdì dalle 15. Sette prove tra cui il premio Gill di Jesolo

facebook twitter pinterest
Ippica all'ippodromo Snai La Maura le corse del venerdì dalle 15. Sette prove tra cui il premio Gill di Jesolo

ROMA - A Milano un fine settimana tutto da gustare per gli amanti dell’ippica, sia di trotto che di galoppo, con il primo appuntamento programmato per venerdì 25 a partire dalle ore 15:10 all’Ippodromo Snai La Maura Trotto, mentre il sabato e la domenica, per gli appassionati del galoppo, all’Ippodromo Snai San Siro Galoppo sono di scena due giornate di alto livello con quella del 27 pomeriggio che vede in pista l’atteso Gran Premio di Milano. Ma andiamo per ordine partendo da quello che accadrà a La Maura per la 39^ giornata stagionale: sono sette le corse in programma tra cui spicca il Premio Gill di Jesolo (3^ corsa), ma prima dell’apertura due prove di qualifica per i 2 e i 3 anni (ore 14:30 e 14:40), mentre le altre prove Autostart, e quelle di qualifica per i 2 anni, sono dopo la 4^, 5^ e 6^ corsa.

PRIMA CORSA – PREMIO DELMARY HANOVER

Anziani di categoria G ad aprire il convegno con Alcatraz Club in cerca della rivincita dopo l’errore della scorsa settimana in categoria analoga ma forse più qualitativa era atteso nel ruolo di nettissimo favorito. Il record di 1.12.4 ottenuto alla penultima ne attesta il motore collocandolo nuovamente in netta evidenza. Aereo Bre Light valido in grintoso percorso scoperto settimana scorsa, nonostante il numero al largo punta ad una pizza Top Gun Ross sembra lontano dalla miglior forma, Tecco Well Cam che ricordiamo non particolarmente veloce al via, rientra dal febbraio del 2018 e può essere tutto o niente. Sorpresona Uetra Fel

SECONDA CORSA – PREMIO EQUINOX BI 

Tre anni non vincitori di 4.000 euro nella carriera affidati ai Gentleman. Come Chuck Sm dopo un valido debutto in buona compagnia è stato fermo ai box per alcuni mesi rientrando con un successo in bello stile trottando in meno di due minuti. Veloce al via, sembra in grado di poter bissare. Cabiria Caos non sarà tuttavia un avversario da sottovalutare. La femmina dei fratelli Pistone si è dimostrata regolare come indicano le tre piazze d’onore ed un terzo posto nelle ultime quattro uscite e rapida al via, premesse che la collocano in prima linea per il successo. Anche Caipirinha Fi ha tutto per emergere, sapendo sia partire che agire di rimessa; la rottura mentre era in lotta per una piazza l’ha privata del nuovo record in meno di 1.15, mostrandone comunque il motore.  Promettente il rientro di Cabalista mentre Celeste Ek ha fatto intravedere delle potenzialità ma non riuscendo ad esprimerle compiutamente.

TERZA CORSA – PREMIO GILL DI JESOLO

Handicap sul miglio con la categoria F in fuga dalla D. Tatanka Cup, non ha problemi nella giravolta e dopo il lunghissimo stop al rientro ha vinto in contesto ampiamente alla portata mostrando di essere sulla strada giusta per ritrovare i motivi migliori, premesse che ne fanno il possibile punto di riferimento. Iron Creek a Modena quando è scattato dalla pancia del gruppo lo hanno visto passare. Sulla quella prestazione sarebbe lui il cavallo ma alla penultima ha ballettato all’uscita dei nastri a Modena, pur vincendo in precedenza nello schema sia in Germania che in Svezia. Tinto del Nord, al via senza ferri, sfrutterà come sempre la notevole predisposizione con i nastri per recuperare in breve la penalità. Discorso analogo per Attalo altro specialista delle partenze che riveste con l’alterno Zirconio Cr ruolo di sorpresa.

QUARTA CORSA – PREMIO BRIASCHI

Reclamare per tre anni a 12.000 euro. Cris di Cavallina non ha una carta eclatante ma a reclamare abbassa notevolmente il tiro. Non particolarmente veloce ma coraggioso e grintoso può essere il nome giusto. Claimore Cup dopo un tris di vittorie ad inizio anno si è persa, ma il recente secondo posto unito a numero e livello degli avversari la collocano tra i più attesi. Cora Pet ha vinto la prima e l’ultima corsa disputata in carriera, agendo al comando senza però mostrare velocità importante. Century Breed senza ferri, farà leva sulla costanza per centrare un compenso. Occhio a Corsaro Gams che deve evitare l’errore e Carbonella alla prima a reclamare. 

QUINTA CORSA – PREMIO DAKOTA BI 

Ancora in pista i gentleman alla guida di quattro non vincitori di 18.000 euro in carriera. Baltimora Lux non è una cavalla facile ma al netto delle varie divagazioni potrebbe venire a capo dio avversari già battuti in alcune occasioni. Hariba è una freccia al via e talvolta rischia di sprecarsi proprio nella prima fase ma vista la forma di scuderia resta in lizza per il successo. Global Lover nell’unica corsa disputata in Italia ha rotto mentre era in lizza per il successo potrà far tesoro del numero in corda. Sorpresa Badgirl Fi vista in ripresa dopo un momento di appannamento. I compagni di allenamento Bolt Prav e Brivido dei Venti entrambi molto veloci puntano ad un compenso.

SESTA CORSA – PREMIO PERSONAL BANNER

Quattro anni a reclamare a 8.000 euro. Beper Gams, con un successo e due piazze d’onore nelle ultime tre corse, si propone come l’indiscusso cavallo da battere. Beautiful Boy probabile leader, non è certo un modello di regolarità come indicano le frequenti rotture ma restando concentrato potrebbe difendersi a lungo. Brigitte Blonde non è veloce ma possiede valido motore e senza ferri potrebbe stupire. Hija del Viento è parsa difficile da gestire pur mettendo in mostra qualche sprazzo discreto. Bob Marley Jet è al rientro ma nel complesso potrebbe inserirsi. Anche Bob An rientra ed ha numero impegnativo Beautiful Col punta ad un compenso.

SETTIMA CORSA – PREMIO ENJOY DI JESOLO

Lo stacco della macchina potrebbe rivelarsi decisivo considerando che Zabron del Sile, Arizone Ek e Aesir Selva sono tutti molto veloci al via, e come spesso accade in contesti simili soprattutto a Milano nessuno passa nessuno. I tre restano comunque i primi candidati al successo e la loro candidatura appesa al filo dello svolgimento resta comunque incerta. Aquiladellanotte e Velletri Jet si augurando con il rientrate Ravel Ek una seconda fase di corsa in folle ultime ad esaltarne la progressione.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password