Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/09/2017 alle ore 20:44

Ippica & equitazione

18/07/2017 | 10:45

Ippica, corse clandestine a Noto (SR): due denunciati, indagini su scommesse

facebook twitter google pinterest
Ippica corse clandestine Noto scommesse

ROMA - Corse clandestine di cavalli lungo la provinciale tra Noto e Canicattini Bagni, in provincia di Siracusa: due persone sono state denunciate dagli agenti del commissariato di Noto, ma l'indagine è appena all'inizio perchè i due uomini di 58 e 53 anni sarebbero in stretti rapporti con esponenti locali della malavita organizzata. La polizia di Noto è entrata in possesso di alcuni video - uno risale a maggio e l’altro a pochi giorni fa - che mostrano le corse clandestine lungo la provinciale, circondati da decine di persone, molto probabilmente scommettitori di una giocata clandestina. I due denunciati sono il proprietario e l’allenatore di uno dei cavalli che ha partecipato alla gara di maggio: sono entrambi accusati di maltrattamento di animali e organizzazione di eventi clandestini. «Non abbiamo ancora contestato le scommesse ma le indagini vanno avanti: l’esperienza ci dice che quando avvengono fatti del genere dietro c’è sempre un giro di soldi; spesso gli organizzatori sono appartenenti a clan mafiosi», spiegano dal commissariato di Noto. RED/Agipro 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password