Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/10/2021 alle ore 20:46

Ippica & equitazione

23/08/2021 | 09:56

Ippica, ippodromo Cesena: Ferry Boko, un fulmine nel nome di Carlo Mantellini

facebook twitter pinterest
Ippica ippodromo Cesena: Ferry Boko un fulmine nel nome di Carlo Mantellini

ROMA - Serata ricca di spunti il sabato del Savio, con il clou dedicato al compianto Carlo Mantellini, imprenditore illuminato, ippico a 360° e per decenni dapprima consigliere e poi Vice Presidente e Presidente di Hippogroup nel cui nome, appunto, si sono sfidati in otto in un miglio contraddistinto da grande equilibrio e tasso tecnico di prim’ordine. Corsa vibrante con Uragano dei Lady al comando sulla rottura di Alchimia di Casei, che spostando verso l’esterno ostacolava l’accorrente Ferry Boko, mentre Zenyatia Lux serrava sotto alla corda e dalle retrovie Von Wise As abbandonava la corda fornendo comoda scia a Vortex Va. Uragano e Angeletti leader sino ai 500 finali, dove Von Wise premeva con maggior decisione passando di forza sul calo dell’avversario e alle sue spalle Vortex Va precedeva Ferry Boko che Vp spostava in open stretch, rimontando il nuovo battistrada e battendolo di una lunghezza sul palo, varcato a media di 1.13.9, vittoria che regalava al catch campano la doppietta in serata

Tutto facile in apertura per la coppia favorita, quella formata dallo stacanovista Beethoven Grif e dal giovane gentleman Vincenzo Vitagliano, secondo posto per Brooke Us con Alessio Ferrara ed al terzo Berlino, improvvisato dal veneto Massimiliano Michelotto il tutto alla media di 1.16.8, poi anziani di lungo corso rotti ad ogni esperienza agonistica impegnati sulla breve distanza e capeggiati al betting dallo scandinavo Orion Tilly, sfida che la canadese Over Her Limits ha gestito all’avanguardia sino a quando le energie l’hanno sostenuta cedendo in arrivo alla maggior freschezza dell’estremo outsider Refosco Lag che con Maurizio Visco è scattato ai 100 finali per vincere in 1.15.5 mentre Udette Jet ha conquistato la seconda posizione relegando al terzo gradino del podio la stanca leader. Il testimone passava ai cadetti per un arrivo tutto in famiglia tra Vp e Bella May San e l’erede Carmine secondo alle redini di Briscola Muttley, en plein della stirpe campana con Bella May a segno in 1.16.6 e Beatrice Kris a completare il podio conquistando il terzo posto sulla trascurata Brina Bag. Alla quarta, rotture a profusione e rivincita di Carmine a segno alle redini di Carabiniere Pel che in 1.17.6 ha battuto Camille Laser con in sulki papà Vincenzo, terzo Copper Gv con Salvatore Valentino, mentre alla quinta, ancora i tre anni in vetrina e successo in zona cesarini per Canal Grande Rob e Manuel Galeazzi su Chiara Letizia e Max Castaldo, quest’ultima nuovo ingresso in scuderia Gocciadoro e favorita della sfida, terza Chicca Degli Ulivi, modesto il ragguaglio di 1.17.2 che ha accomunato le prime due sul traguardo. Sembrava in cassaforte la vittoria di Villeroi Si alla settima corsa, con l’allieva di Andrea Vitagliano affidata a Vp saldo leader sin dalle prime battute ed in allungo sulla piegata finale dove Arrow Degli Ulivi forniva l’ultima decisiva spalla per passare in prossimità del palo e sottrarsi all’insidioso incedere di Videale Fas e vincere nelle mani di Vicenzo Gallo, con il calante Villeroi Si al terzo posto.

Foto Credits Rega

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Ippica attesa per il Gran Premio delle Nazioni su BetFlag

Ippica, attesa per il Gran Premio delle Nazioni su BetFlag

21/10/2021 | 09:33 ROMA - L'ippodromo della Maura di Milano manda in scena sabato l'edizione 2021 del Gran Premio delle Nazioni Memorial Edoardo Gubellini (euro 220.000, metri 2250), Gruppo 1 per cavalli di quattro anni ed oltre di ogni...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password