Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/10/2021 alle ore 21:20

Ippica & equitazione

20/05/2021 | 11:15

Ippica, venerdì all'Ippodromo Snai La Maura con il premio Fado Du in chiusura

facebook twitter pinterest
Ippica venerdì all'Ippodromo Snai La Maura con il premio Fado Du in chiusura

ROMA - La 32^ giornata all’Ippodromo Snai La Maura Trotto di Milano propone per venerdì 21 maggio, a partire dalle ore 14:05 (ingresso consentito a 1000 visitatori contingentati), un programma di corse strutturato su otto prove. Prima dell’inizio della riunione, però, le prove di qualifica per i 3 anni alle ore 13:50, mentre le prove pubblica e dell’autostart, dopo la 6^ e la 7^ corsa. Ma vediamo nel dettaglio cosa propone il pomeriggio milanese che ha in chiusura, per il Premio Fado du Chene, la prova più interessante.

PRIMA CORSA – PREMIO SPEEDY SOMOLLI

Crash Bandicot all’ultima ha confermato le precedenti impressioni vincendo in scioltezza in 1.59, e pur non potendo attuare il percorso al comando resta la nostra scelta. Caos di Girifalco è da valutare più o meno sulla stessa linea avendo anch’esso vinto sulla pista in modo agevole esprimendosi alla stessa velocità agendo in aggiunta di rimessa, tattica che sembra prediligere. Coltwine di Casei fino ad ora si è mostra regolare e duttile ma poco incisivo inoltre ha già subito il citato Caos ma resta l’indiscussa terza forza. Sorpresa Crono Gpd che ha finito il percorso solo in una occasione mostrando tuttavia di essere rapido ed in possesso di buoni mezzi. Occhio a Cash Bank Font alle prese con numero complesso e Callas Grif.

SECONDA CORSA – PREMIO PANTHER BROLINE

By Luca di Venere ha subito la scorsa settimana Boy Stecca correndo comunque alla grande, visti i rivali odierni sembra un “giallino più che canarino”. Il compagno di allenamento Bravissimo Lp grazie a costanza e duttilità si fa preferire per la piazza d’onore a Badgirl Fi, in errore all’ultima alla prima senza ferri. Bujumbura con l’autostart è meno rapida rispetto alle partenze tra i nastri si divide con Beverly Jet il posto nel marcatore.

TERZA CORSA – PREMIO MONZA

La prima delle due corse riservate ai Gentleman si prospetta come un match tra Hariba e Bargecchia Dr. La prima si è mostrata brillante ma spesso poco tenace mentre Bargecchia ha numero interno e sembra più completa ma anche più soggetta all’errore. Bugia d’Amore sfortunata a Torino dopo un valido rientro e Beautiful Col puntano ad un compenso. Brand Wf avrebbe i mezzi ma è troppo condizionato dall’errore. 

QUARTA CORSA – PREMIO SOMOLLI

Zigolo de Buty è al centro dell’attenzione. Trottando sempre attorno al 1.58 e linee dovrebbe riuscire a sfilare in breve e ritrovare il successo dopo due piazze d’onore nel complesso positive. L’opposizione è numericamente ridotta e con forma fluida. Considerando che Visconti nelle due corse italiane ha mostrato poco poco, Zenny Cup è al rientro da dicembre, Zaira Dvs ha il numero al largo e Saul del Ronco preferirebbe distanza superiore, la seconda nomination cade su Asia Three rapida ed arroccata in corda.

QUINTA CORSA – PREMIO TURBO SUND

Cordobes ha frequentato contesti superiori, ottenendo un successo, quattro secondi ed un terzo in sei corse, sempre schizzando al comando ma sempre agendo di rimessa. Cesare Amg è reduce da due piazze d’onore strappando con violenza allo stacco per agire al comando, il che induce ad ipotizzare sfili su Cordobes salvo che Marco Smorgon non decida diversamente. Evitando lotte premature i due sono al vertice del pronostico.  Occhio a Crocus alla prima uscita per il nuovo training di casa Gocciadoro. Piazza alla portata di Como El Viento che sale da Roma con all’attivo diversi risultati positivi, Cheyenne Selva e Corsaro San che alzano il tiro dalle reclamare, tutti veloci al via.

SESTA CORSA – PREMIO MANU ROC

Seconda corsa per i Gentleman questa valida come prova del Campionato Italiano di categoria con gli anziani suddivisi in due nastri sula distanza del miglio. In prima fila quasi tutti sono molto rapidi tra i nastri con Sharm El Sheikh che sembra il candidato ad assumere il comando, schema che se attuato lo pone tra i più in vista.  Velatri Lung, farà leva sulla destrezza nella giravolta per restare nel vivo fino in fondo mentre Zurro ZL altrettanto visto il numero all’esterno dovrà rischiare tanto nelle prime fasi. Anche Unlight Grif e Renoir Grad sono rapidissimi in questi schemi ma la seconda fila li sacrifica. René D’Orio va molto più forte di quanto sembri e riveste con l’unica penalizzata Zamora Font ruolo di sorpresa.

SETTIMA CORSA – PREMIO TEQUILA BROLINE

Jamaica Ferro ha il numero al largo e debutta in Italia ma le frequentazioni estere unite alla presentazione del team Gocciadoro allenatore e guidatore ne bilanciano le incertezze. Aesir Selva quando ha potuto corre al comando si è espressa attorno al 1.57 e pur alzando un po’ il tiro è senza dubbio competitiva per il successo. Atena Risaia Trgf sa adattarsi a tutti gli schemi e attraversa un monto di forma eccellente il che ne fa una piazzata di ferro. Angelina Jolie ed Aida Vdo le sorprese.

OTTAVA CORSA – PREMIO FADO DU CHENE

Si chiude il venerdì pomeriggio all’Ippodromo Snai La Maura Trotto di Milano con un handicap sui 1650 al montato, dove si rivede in sella dopo parecchio tempo Santo Mollo dimostratosi in passato specialista di queste corse ed essendo in coppia con Zodiac Roc che guadagna un nastro rispetto alle linee dirette con diversi avversari è il punto di riferimento. Boys Going In ha vinto la più recente corsa al montato precedendo Senator Roc, Silverado Lux e Zenyatta Lux, e sembra il principale rivale. I citati battuti da Boys, tutti penalizzati, rivestono con Tritone Lux che trova una perizia vantaggiosa ruolo di alternative.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password