Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/05/2022 alle ore 19:05

Ippica & equitazione

19/01/2022 | 13:35

Ippica, venerdì appuntamento all'ippodromo Snai La Maura a partire dalle ore 13:25. Spicca il trotto montato con il premio Clegs De Champs

facebook twitter pinterest
Ippica venerdì appuntamento all'ippodromo Snai La Maura a partire dalle ore 13:25. Spicca il trotto montato con il premio Clegs De Champs

ROMA - All’Ippodromo Snai La Maura trotto di Milano si torna a correre con il consueto appuntamento del venerdì. La 6^ giornata del 21 gennaio vede in programma sette prove, con in aggiunta le prove di qualifica dei 3 anni dopo la 5^ corsa e la prova pubblica dopo la 6^. In questa giornata, che inizia dalle ore 13:25 (ingresso gratuito con obbligo di green pass), spicca il Premio Clegs De Champs alla 4^ uscita. Ma andiamo a vedere nel dettaglio corsa per corsa.

PRIMA CORSA – PREMIO ADRILAR

La giornata si apre con gli anziani di categoria G affidati ai Gentleman al via sui 1650 metri. Zeus Lover Treb dopo un periodo “giusto” coinciso con due vittorie è tronato ad essere inaffidabile ma visti rivali facendo il netto non avrebbe problemi ad imporsi. Molto fluida la situazione tra gli altri con l’ospite Taylor matto che si fa preferire a Zebra Crossing, Bentley Ek e Bugia d’Amore.

SECONDA CORSA – PREMIO OLIMPIA GRIF 

Condizionata per 5 e 6 anni non vincitori di 15.000 in carriera. Bandura ha i mezzi per risalire dalla coda del gruppo e vale il successo. Banf Mountain con il miglior numero e una carta esemplare con vittorie e piazzamenti in serie si presenta come il cavallo da battere. Bob An sconfitto da Banf di recente a Torino, cercherà di sfruttare la rapidità al via per andare in posizione e allunga la lunga striscia di piazzamenti. Admiral Tf incastrato in corda va più forte di quanto possa sembrare e merita la massima attenzione. Beautiful Col e Berlino ea sorprese in chiave piazzamento.

TERZA CORSA – PREMIO TITTI D’HILLY

Condizionata per tre anni non vincitori di 2.000 euro in carriera. Doppiavù si mostrata veloce al via giungendo seconda a Torino, e visti i rivali può essere un idea al pari del compagno di allenamento Dukez affidato ad Enrico Belli. Dynasty Nobel era atteso sulla pista all’ultima ottenendo meno di quanto immaginato ma vista l’età dei partecipanti i miglioramenti posso essere rapidi e repentini pertanto non può essere sottovalutato. Demon Hill Treb ha sbagliato la scorsa settimana ed ha un pessimo numero ma possiede i mezzi per il riscatto. Diego Pan e Juanito Goberna le principali sorprese in una corsa comunque aperta a diverse soluzioni.

QUARTA CORSA – PREMIO CLEGS DE CHAMPS

La corsa di centro della giornata è un invito alla pari sui 1650 per gli specialisti del montato. Zenyatta Lux in queste corse offre sempre il meglio e grazie al notevole cambio di marcia è il punto di riferimento. Terrible Gso è un’altra assidua frequentatrice di queste corse e grazie anche alla prima fila prenota il podio. Barolo Roc è solito frequentare avversari differenti e visti i precedenti della Sant’Eusebio in corse analoghe non stupirebbe vederlo transitare per primo sul traguardo. Ziguli dei Greppi è “volante” e sfruttando la forma merita massima attenzione al pari di Volnik du Kras particolare e difficile nella gestione al sulky. Viola non finisce mai di stupire e riveste con Ubico Castenada in coppia con Emily Bellei ruolo di sorpresa.

QUINTA CORSA – PREMIO NAVY BROLINE

Doppia reclamare per anziani, sui 1650 metri con i partenti a reclamare a 5.000 che avranno 20 metri di vantaggio rispetto a quelli che corrono a reclamare per 12.000. Tra i tre penalizzati spicca Borg Grif a segno nelle ultime due uscite e specialista della giravolta, premesse utili a collocarlo in prima linea per la vittoria. Vinci per Noi spicca invece tra quelli allo start. A segno in gentleman a ottobre in handicap cercherà di capitalizzare la collocazione in prima fila per resistere a lungo. Vicoletto Breed la tersa scelta. Brand Wf, Byron del Ronco e Uncle Nino nonostante la penalità le sorprese.

SESTA CORSA – PREMIO PRINCESS GRIF

Ancora i tre anni questa volta non vincitori di 4.000 euro in carriera al via sui 2250 metri. Divo Ross ha vinto in bello stile sulla pista dimostrando di avere i mezzi e la gamba per affrontare le corsie esterne e si propone per il bis. Diablo Roc a novembre ha vinto in bello stile ed ha i mezzi per riscattare il successivo errore. Daimon Jvs ha vinto alla prima per il duo Casillo – Di Nardo e nonostante il numero al largo è in corsa per il successo. Deniro Bez dopo il successo di novembre si è perso è una sorpresa.

SETTIMA CORSA – PREMIO FAUVE GRIF

Chiusura di riunione all’Ippodromo Snai La Maura trotto di Milano con una condizionata per i quattro anni non vincitori di 10.000 euro in carriera. Capotempesta Font sarà uno dei più attesi sia per il recente successo sia grazie alla considerazione e stima del team Gocciadoro. Sulla sua strada trova Capitan Spav velocissimo al via e reduce da facili successi che lasciano intravedere ulteriori margini. Cormorano Jet ha purtroppo inanellato una lunga suite di errori che non rendono merito al suo potenziale limitandone ovviamente i risultati ma tornado ad un impegno lineare avrebbe tutto per essere competitivo.  Charlotte Grif è la classica sorpresa. 

RED/Agipro

Foto credits Dena Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password