Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/09/2022 alle ore 13:16

Ippica & equitazione

23/02/2022 | 14:14

Ippica, venerdì all'Ippodromo Snai La Maura con il premio Carnevale

facebook twitter pinterest
Ippica venerdì all'Ippodromo Snai La Maura con il premio Carnevale

ROMA - Il consueto appuntamento con il trotto del venerdì all’Ippodromo Snai La Maura di Milano è programmato dalle ore 14:05 per la 16^ giornata (ingresso gratuito con green pass) e fa da antipasto all’attesa domenica 27 con il Gran Premio Encat che chiude il trittico dopo il ‘Barbetta’ e il ‘Locatelli’ per la sessione invernale. Sono sette le prove strutturate nella giornata con al centro il Premio Carnevale (7^ prova) mentre le prove di qualifica per i 3 anni e quella pubblica sono posizionate dopo la 5^ e 6^ corsa. 

PRIMA CORSA – PREMIO LE TOUQUET 

In pista con una condizionata per tre anni non vincitori di 8.000 euro in carriera. Dei Re Dr dopo due vittorie è giunto secondo a Treviso correndo in mendo di due minuti misura che lo colloca in prima linea per il successo. Dream Time Bi non corre da novembre quando seppe imporsi sui 2000 metri in 2.32 mostrando di avere tutto per imporsi nuovamente. Divo Ross in costante progresso non è lontano dai due e supportato da forma al top merita la massima attenzione. Dont Stop Roc grazie ai diversi piazzamenti è più di una sorpresa.

SECONDA CORSA – PREMIO OTTAWA PARK

Un’altra condizionata, ma per sole femmine, di quattro anni non vincitrici di 25.000 euro in carriera. Calypso degli Dei è al rientro ma al miglior numero ed una carriera alle spalle di valore tale da ipotizzarne già alla prima per il training di Gocciadoro un ruolo di netto favorito. Cardenas Baba a segno alla media di 1.12.5 e supportata da buona rapidità di base è l’alternativa. Canadian Kronos piaciuta in occasione del recente successo   e Cristal Trio le sorprese. Attenzione a sottovalutare Cambogia.

TERZA CORSA – PREMIO ZUEL DRA

Handicap per anziani sui 1650 in cui i vincitori da 7.560 a 15.300 euro negli ultimi dodici mesi o da 3.060 a 5.400 euro nell’ultimo bimestre dovranno recuperare venti metri di penalità ai vincitori da 3.060 a 7.560 negli ultimi dodici mesi o fino a 3.060 dall’inizio dell’anno. Compito non facile per l’unica penalizzata Anastasia Trio che seppur supportata da forma al top come indicano le vittorie e piazzamenti in serie farà fatica a risalire vista la presenza allo start di cavalli in forma e adatti allo schema. Su tutti Bananarama Jet ottima seconda nella Tris di Torino e Ari Lest seppur in seconda fila. Zonda Cup specialista di queste corse, Bujumbura, Tinto del Nord in possesso di valida progressione e Vaomar arroccato in corda le sorprese.

QUARTA CORSA – PREMIO TUDER PARK

Condizionata per quattro anni non vincitori di 8.000 euro in carriera alle prese sui 2250 metri. Claudia Pink vanta una buona costanza che unita alla duttilità ed al buon numero ne fanno la favorita. Candelario fatica ad esprimere il suo potenziale ma è comunque in corsa per il successo. Changò la terza forma mentre Castellamzam Sa e l’alterno Commander Daniel le sorprese.

QUINTA CORSA – PREMIO POLANSKI PARK

Condizionata per tre anni maiden, non vincitori di una corsa in carriera sempre alle prese sui 1650 metri in cui Doppiavù dopo due piazze d’onore grazie a numero e rapidità può centrare il bersaglio. Dreamer bi alla prima per il training in giallo di casa Gocciadoro è l’alternativa. Dark Angel Font abbassa leggermente il tiro ed ha dimostrato di avere mezzi di valore. Don Perignon attesa la scorsa settimana restando più tranquilla può essere un fattore al pari di Drive Jet attesa ma in errore all’ultima. Diva Roc con parecchia esperienza visto il numero di corse disputate e può allungare la striscia positiva.

SESTA CORSA – PREMIO LELIA DEL RONCO

Categoria F/G riservata ai gentleman con cavalli di proprietà. Unlight Grif ha l’ultimo numero e non ama troppo il traffico e i passaggi ma sula scorta dell’ultima uscita può essere un idea. Ubi jet in errore nelle due corse di rientro avrebbe i mezzi per imporsi mentre l’ospite Biscuit del Nord, Zarzamora e Alcoy dei Greppi le sorprese.

SETTIMA CORSA – PREMIO CARNEVALE

Corsa di centro e conclusiva del venerdì pomeriggio all’Ippodromo Snai La Maura è un invito per anziani sui 1650 metri abbinato alla scommessa Tris- Quartè-Quintè. Bullo Gek è in terza fila ma lo stile mostrato in occasione della vittoria sulla pista del mese scorso che ha riscattato il passo falso francese resta il punto di riferimento. I canditati al marcatore sono tutti nei suoi paraggi con Zef in errore a Roma ma in passato già protagonista del circuito dei Grandi premi e Toscarella potente ed in possesso di 600 metri finali devastanti che si fanno preferire ad Alchimia di Cesei che dopo una lunga suite di vittorie da leader si è ripetuta agendo di rimessa e Suerte’s Cage compagno di trainig di Bullo ed anch’esso relegato in terza fila.  Vistamar, Seleniost e Brookling Lux le principali sorprese.

RED/Agipro

Foto credits Dena Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password