Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2021 alle ore 10:15

Ippica & equitazione

29/10/2021 | 16:52

Ippica, weekend lungo all'ippodromo Capannelle: si corre sabato 30, domenica 31 e lunedì 1 novembre

facebook twitter pinterest
Ippica weekend lungo all'ippodromo Capannelle: si corre sabato 30 domenica 31 e lunedì 1 novembre

ROMA - Una gran bella riunione di trotto quella in programma nell’ultimo sabato di ottobre alle Capannelle. In cartellone ci sono le qualificazioni del Centro Italia al Gran Premio Anact e già queste due corse da sole possono valere un “giretto” sulla via Appia, ma anche il resto del convegno è di primissima qualità. Basti pensare alla quarta corsa, quella per i quattro anni, che sembra un mini gran premio con la presenza di due dei più forti soggetti della generazione, Bengurion Jet e Bleff Dipa, ma anche alla prova per anziani posta in corrispondenza della settima corsa dove troviamo elementi già in grado di dire la loro nel circuito classico. In apertura poi un miglio per femmine di tre anni di ottimo livello e per chiudere una TQQ sicuramente incerta e avvincente con ben 16 cavalli disposti su due nastri.

In una giornata così trovare le basi di pronostico appare esercizio stimolante oltre che complesso. Certo la chance del vincitore del Triossi Bengurion Jet appare chiara e solare ancorchè si tratti di una corsa creata per scaldare i muscoli in vista del Gran premio dell’Unione Europea in programma a Modena il 21 novembre. Stuzzica la prima per il team Gocciadoro di Caruso Volsin alla seconda corsa, quella riservata ai gentlemen proprietari, mentre Deus Zack e Dalila Bar saranno gli osservati speciali delle due prove di qualificazione alla finale del Gran premio Anact in programma sempre a Capannelle tra tre settimane esatte.

Domenica 31 ottobre, invece, giornata intensa per il galoppo con il Premio MArco Visconti a partire dalle 14,25, seguito, alle 15, dal Premio Chiadina e subito dopo dal Premio Golfo che anticipa il Premio Verdi Casino, fissato per le 16.10. A chiudere la giornata, infine, il Premio Bruttina e il Premio Dream Impact. 

Lunedì di notevole spessore alle Capannelle, un eccellente viatico per la successiva domenica che rappresenta il clou di tutto l’autunno con il Roma Champion Day, in programma Domenica 7 novembre. In questa giornata sette corse ma una sarà di gruppo, il tradizionale Premio St. Leger, una volta classico appuntamento per i tre anni, anello finale della triplice corona, aperto anche agli anziani da parecchi anni. Sarà l’ultima corsa che da Milano viene spostata a Roma. La distanza è di 3000 metri dunque prova riservata ai fondisti puri. Scenderanno in campo in sette con l’ospite tedesco Tanguit opposto a Atzeco, Blanc Menteur, Fambrus, Los Andes, Unique Diamond e all’altro ospite Zoriyman. 

Le corse di giornata saranno sette, appunto una pattern ma anche due Handicap Principali, poi ancora due altre perizie e una bella maiden per le femmine di due anni sui 1200 in pista dritta, il Premio Alberto Lizza, con otto cavalle al via.

Sei corse sulla splendida pista grande ed una su quella dritta mentre le distanze andranno dai 1200 fino ai 3000. Il Premio Allevamento è il tradizionale appuntamento che può anche lanciare verso il Buontalenta sempre sul miglio. Saranno in dieci le femmine al via capeggiate nella scala da Wonderful World ma con in evidenza anche Stella di Mantova, Burattina, Ginger Beer, Lory di Toni e Tigre Bianca. Corsa tecnica e spettacolare. 

Un po’ più stringato il miglio del Premio Sette Colli per i due anni, che presenta al via sei protagonisti tutti di spessore: Codice d’Onore, Sunny River, Lohengrin , Mr Jingles, Ice Force, Blek Paradise. 

RED/Agipro

Foto Credits Domenico Savi

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password