Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/11/2020 alle ore 17:29

Ippica & equitazione

12/11/2020 | 19:04

Ippica: all'ippodromo San Siro programma top con gli ostacoli per l'ultimo sabato della stagione

facebook twitter google pinterest
Ippica: all'ippodromo San Siro programma top con gli ostacoli per l'ultimo sabato della stagione

ROMA - Ultimo fine settimana della stagione 2020 all’Ippodromo Snai San Siro Galoppo di Milano, con il sabato dedicato al top dell’ostacolismo, con ben cinque corse di Gruppo e con la Corsa Siepi dei 4 Anni sui 3.600 mt ad aprire le danze. Un programma, si legge in una nota, che inizia dalle ore 12:30, e con nove prove, e sempre a “porte chiuse” come da Dpcm Covid19. Ma vediamo nel dettaglio corsa per corsa cosa ci riserva la giornata del 14 novembre.

PRIMA CORSA – CORSA SIEPI DEI 4 ANNI - Apertura che, carta alla mano, lascia presupporre ad una lotta fratricida di scuderia tra NO PASARAN e Gangster De Coddes, con quest’ultimo che ci prova giustamente sfruttando il momento di forma super e per di più in costante ascesa, ma con il primo che si preferisce perché ha già dimostrato la sua efficacia a livelli superiori, oltre ad aver convinto in pieno nella prova di rodaggio per questo appuntamento. Attenzione però, perché a sparigliare le carte ci può essere Watch Tomorrow, certamente molto opaco nel rientro da ben otto mesi, ma potenzialmente assai pericoloso se dovesse aver ritrovato la sua condizione migliore.

SECONDA CORSA – PREMIO STAFFE D’ORO - Restano di scena i 4 anni con lo Staffe d’Oro, gruppo 3 in steeple chase sul percorso breve dei 3.600 mt. I compagni di colori Lord Dragon e POUR VOUS ET NOUS sono praticamente inseparabili alla vigilia, e se il primo è forse qualitativamente un filo più dotato ma un po’ troppo falloso, il secondo offre maggiori garanzie in tal senso, guadagnandosi pertanto una sottile preferenza. Dorian Tango è un gradino sotto alla vigilia, ma è un tipo combattivo che non ha certo finito di crescere, anche se la minaccia più rilevante potrebbe arrivare da Avestan, ben battuto nella sua unica esperienza italiana, ma venuto avanti in seguito e forse con ulteriori e velenosi margini.

TERZA CORSA – PREMIO GIULIO BERLINGIERI - Tocca ai giovani saltatori del Giulio Berlingieri, gruppo 2 sui 3.600 mt per i di 3 anni. La linea del Tagliabue di Merano spalanca la porta al runner-up di quel giorno, RONCAL, che fu sconfitto di poco da favorito e che la volta dopo si è ulteriormente confermato vincendo una prova di ottimo livello a Pardubice. Non se la porta da casa però perché Ever Soleado può essere tutto e soprattutto perché Baltic Wolve, che fu terzo nella linea ricordata, si è espresso in progresso in seguito, con il successo nel Del Prato particolarmente convincente. In questa occasione corsero al di sotto delle attese Lady Minx e Speed Merchant, che però hanno i mezzi per riabilitarsi subito.

QUARTA CORSA – PREMIO NAVIGLIO GRANDE - In mezzo agli ostacoli trova spazio la prima delle tre corse per i puledri di 2 anni, la nursery per i velocisti sui 1.200 mt di categoria tranquilla. Sono già due volte che SOPRAN SHARON corre discretamente ma non all’altezza delle aspettative, probabilmente non a caso avendo dovuto affrontare la curva, ma ora attesa al meglio tornando in dirittura. Mariscos e Tarhun hanno invece appena vinto e punteranno con legittime ambizioni al bis, con le stesse Maisimileaquesta, Alessia Jet e Flocon D’Or, tra loro vicinissime, tutte pronte ad intervenire in un contesto certamente molto aperto.

QUINTA CORSA – PREMIO GRAN CORSA SIEPI DI MILANO - Arriva il meglio del pomeriggio, prima con la Gran Corsa Siepi di Milano, gruppo 1 sui 4.000 mt per i 5 anni ed oltre. È chiaro che ai fini delle scommesse è un affare molto buono il rapporto di scuderia che lega tre pezzi da novanta come BEAU SAONOIS, Laldann e Piton Des Neiges, indicati in un ordine di preferenza non scritto sulla pietra, anche se il primo citato gode di un fascino maggiore, sia nel terzetto, sia nel resto del gruppo. Gli altri vorranno tutti rovinare la festa, a cominciare da Skins Rock, elemento serio e di valore, per continuare con Capitoul, che prova ad alzare il tiro, e soprattutto con Namoum, esploso alla grandissima questo autunno, non a caso visto il grandissimo feeling con questa pista selettiva.

SESTA CORSA – PREMIO GRANDE STEEPLE CHASE DI MILANO - Eccoci al Grande Steeple Chase di Milano, gruppo 1 sui 5.000 mt per i 5 anni ed oltre. La femmina polacca Cosmic Magic quest’anno ha svoltato in maniera clamorosa ed essendo ancora giovane potrà essere un nome importantissimo, ma la piazza d’onore di NORTHERLY WIND nel Merano resta il numero recente migliore che si può trovare in campo, a conferma ulteriore della sua encomiabile consistenza e senza dimenticare che nel 2017 si impose su questa pista in un’edizione super del Lainate. Ovviamente nessuno si dimentica di Capivari, che ha vinto il Lainate di quest’anno e che nella specialità non ha paura di niente, con Annie Reilly che dal canto suo può essere una piazzata a sorpresa.

SETTIMA CORSA – PREMIO DARK HORSE SANCTUARY SPRINT - Si torna in piano con questo handicap di buonissima categoria per i velocisti di 3 anni ed oltre sui 1.200mt che vale anche come Quintè. Può accadere di tutto, con uno splendido mix tra forma recente e qualità generale, e da questo punto di vista nessuno intriga più del vecchio HARLEM SHAKE, fuori quadro con le attenuanti nel Fiume ma solidissimo in precedenza nel Cancelli, con un terzo posto che qui peserebbe moltissimo se ripetuto. Tra le svariate alternative ci limitiamo ad  indicare Yakima, sempre molto efficace, Enigma Code, in crescita super e in caccia di hat-trick, e Sopran Chris, giovane rampante molto tonico nel periodo.

OTTAVA CORSA – PREMIO LODOVICO AGOSTA - Torna in azione la generazione più giovane, con una nursery di buona categoria intitolata a Lodovico Agosta sull’impegnativo doppio chilometro di pista media. Ovviamente sarà decisivo il fattore distanza, visto che nessuno ci si è mai cimentato, e allora ecco che possono cambiare le gerarchie emerse dalla linea che tentiamo buona per questa corsa, quando Arver prevalse su SOPRAN BRIGIDA e You Ballade, tutti sullo stesso piano ora, ma con il secondo che qui può primeggiare per la sensazione lasciata. A ridosso ci sono Archiloco e Isabel Di Breme, che esordiscono in perizia dopo aver mostrato di avere dei mezzi.

NONA CORSA – PREMIO PALAZZO REALE - L’intenso sabato di San Siro si chiude con un’altra nursery, di livello inferiore rispetto alla precedente e accorciata sui 1.500 mt di pista media. Non abbonda la solidità in questa compagnia, ecco perché l’occasione può essere buona per il bis a quota verosimilmente golosa per SOPRAN FERNANDA, che ha vinto a vendere ma siglando con un bel piglio e segnalandosi in progresso. Le debuttanti in handicap Balla Balla e Beautiful Lioness possono essere collocate in prima linea, con la seconda che ha corso bene la sua ultima maiden, seguite da Helmwood, che torna nella categoria in cui ha già fatto centro, e da Golfo Di Napoli, già molto esperto e non a caso con il top weight.

RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password