Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 08/05/2021 alle ore 18:10

Ippica & equitazione

27/03/2021 | 20:18

Ippica: all'ippodromo Snai San Siro, Live on Stage torna ai suoi livelli

facebook twitter pinterest
Ippica: all'ippodromo Snai San Siro Live on Stage torna ai suoi livelli

ROMA - All’Ippodromo Snai San Siro Galoppo di Milano bel sabato pomeriggio con i 3 anni assoluti protagonisti nella prima parte del programma. La prova tecnicamente più interessante è stata il Premio Dei Laghi, probante test per velocisti della generazione sulla distanza dei 1100 metri. Dopo il rientro in sordina di due settimane fa a Capannelle, Live On Stage è subito tornato sui livelli su cui si era fatto ammirare prima della pausa invernale: molto veloce all’apertura delle gabbie, il portacolori della scuderia Effevi - si legge in una nota - ha conquistato di forza il comando scavalcando Captain Magnum allo steccato e a metà corsa ha allungato sull’attacco di I Am Magnetic: l’ex irlandese con Dario Vargiu in sella ci ha provato a più riprese, ma l’allievo di Alduino Botti ha risposto colpo su colpo mostrando una bella tempra da combattente e ha controllato il rivale sino in fondo. Quarto successo in otto uscite per il figlio di Cable Bay e Princess Eva, con una monta molto decisa di Dario Di Tocco, che per grinta nell’occasione ha avuto davvero poco da invidiare al Dario Nazionale. I Am Magnetic ha confermato la bontà delle precedenti linee italiane. Favorito, eletto… favorito al betting dopo il vittorioso debutto romano, ha provato senza fortuna l’aggancio con i primi due chiudendo terzo: in recupero conclusivo Fulgentia (quarta), male invece Captain Magnum, probabilmente ancora in ritardo di preparazione.

Ad aprire le ostilità della 6^ giornata stagionale di San Siro sono stati i maschi e castroni di 3 anni impegnati nel Premio Razza del Soldo, una maiden sui 1600 metri in pista media. I due soggetti più sperimentati del lotto sono finiti ai primi due posti: Sopran Brigida, dal via nelle prime posizioni, è avanzato lungo lo steccato in retta passando in vantaggio ai 400 finali ma senza riuscire a staccare i rivali: Ostwind, superato dal rivale, è rimasto in quota e ha provato a rientrargli, ma il più incisivo è stato Convivio: con Claudio Colombi in sella, il cavallo di Alduino Botti si è fatto sotto avanzando tra i cavalli, poi ha spostato al largo nell’ultimo furlong e con uno scatto “chirurgico” ha preso il sopravvento in zona traguardo.

Bella l’impressione destata da Sopran Basilea nel Premio Scuderia in Rosa, la maiden per le sole femmine di 3 anni sui 1800 metri in pista media: seconda al debutto dietro la stimata compagna di training Cima Star, la portacolori di Leonardo Ciampoli allenata da Bruno Grizzetti e montata da Fabio Branca ha corso coperta in pancia al gruppo avvicinandosi gradualmente alle prime, poi ai 300 finali ha tirato fuori un bel cambio di marcia liquidando in poche battute le animatrici Gartoria e Fairy May, alla fine terminate nell’ordine, e vincendo comoda. L’impressione dell’esordio, quando era finita molto forte, è stata pienamente confermata. Non sono riuscite a unirsi alla lotta Dove e Quando e Velo Dipinto.

Il primo handicap della giornata, il Premio Adda, chiamava ancora in causa i tre anni sui 1200 metri in pista dritta. Il toscano Mr Bisso, con Dario Vargiu in sella, si è perfettamente adattato alla dirittura: partito bene e sistematosi allo steccato, l’allievo di Giuliana Foglia ha tenuto nel mirino la battistrada Etoile de Vallarsa, in leggero vantaggio, ai 300 finali è passato e ha allungato eludendo la rincorsa di Zaltron, mai realmente pericoloso per il vincitore ma valido nella sua performance considerato il pesone. Bene anche Etoile de Vallarsa, animatrice nella prima frazione veloce e rimasta in quota al terzo posto

Copyright foto: Dena - Snaitech 

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Ippica Capannelle Premio Tadolina

Ippica, Capannelle: il 9 maggio in programma il Premio Tadolina

07/05/2021 | 15:00 ROMA - A Capannelle continuano le domeniche di preparazione al Derby Day del 23 maggio: il 9 maggio è in programma il Premio Tadolina, eccelsa campionessa che per anni ha legato il suo nome a quello di Patrizio Galli, il custode...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password