Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/11/2019 alle ore 20:43

Ippica & equitazione

05/09/2019 | 13:00

Ippodromo di Ferrara, Travagli (ass. Attività produttive): "L'obiettivo è riportare l'impianto tra i primi in Italia"

facebook twitter google pinterest
Ippodromo Ferrara Travagli Attività produttive

ROMA - Bilancio positivo per le quattro giornate di corse al trotto del mese scorso all'ippodromo di Ferrara, un primo test ufficiale nel percorso di valorizzazione e riuso dell'impianto affidato a quattro aziende: Nordest Ippodromi Spa-capofila, U.A.I.P.R.E Unificazione Associazioni Italiane Pura Raza Espagnola, Al Top Stalloni e ASD Ippodromo Ferrara. Oltre ad avere migliorato l'intero contesto con una buona manutenzione delle aree verdi, hanno ripristinato e resa agibile parte delle tribune e la torretta (dotandola di vetri antisfondamento), realizzato lo steccato, assestato la pista e avviato i diversi progetti annunciati. Resta ora un ultimo step nel percorso di assegnazione: è attesa a breve la firma di protocolli d'intesa attraverso i quali la Regione concederà al Comune di Ferrara uno spazio, che sarà immediatamente affidato all'A.T.I., da destinare all'incremento ippico. In cambio la Regione otterrà lo spazio di competenza comunale che ospita le carrozze.
«Abbiamo ora a disposizione quattro realtà operative fondamentali. Insierme saranno in grado di valorizzare questo sito grazie alla gestione di gare di trotto, l'allevamento di cavalli spagnoli, la ricerca e la commercializzazione del seme equino, senza dimenticare l'attività dall'associazione sportiva ASD Ippodromo Ferrara con il suo programma di avviamento e conoscenza alla pratica del cavallo. L'intero progetto ci consentirà di riportare questo impianto ad un'operatività simile a quella del passato, quando l'ippodromo di Ferrara era uno dei centri più importanti d'Italia», ha detto l'assessore alle Attività Produttive del Comune di Ferrara, Angela Travagli.
«La ristrutturazione è un’opera molto complessa dato che l’edificio è soggetto al vincolo per il patrimonio storico e culturale. L’Ati ha già reso agibile una delle due tribune che fino a poco tempo fa erano inagibili, rendendole fruibili al pubblico che ha assistito alle corse estive di trotto. Inoltre si pone di ripristinare la torretta, gli steccati e di fare manutenzione alla pista e alle aree verdi dell’impianto. Abbiamo raggiunto un importante protocollo d’intesa con la Regione che ci fornisce degli spazi di loro proprietà che saranno fondamentali per ricreare il centro di incremento ippico, mentre a nostra volta abbiamo concesso alla Regione gratuitamente una zona che sarà utilizzata per l’esposizione delle carrozze storiche», ha spiegato Alessandra genesini, dirigente del Servizio Patrimonio del Comune di Ferrara.
Monia Montanari, presidente dell’Asd Ippodromo di Ferrara, si occuperà della parte ludica per far avvicinare i bambini al mondo dei cavalli. Angelo Grasso, presidente dell’associazione dei cavalli di razza spagnola, collaborerà nell’organizzazione di eventi di promozione di questa particolare razza equina. Pier Avezzù di Altop stalloni sarà responsabile del ripristino dei laboratori per l’incremento ippico, con l’obiettivo di raggiungere il numero di 600/700 cavalli. Infine Stefano Bovio di Nordest Ippodromi, che si è già occupato della stagione estiva di corse al trotto, si pone come obiettivo per il prossimo anno l’ampliamento del numero di giornate di gara, come concordato con il ministero delle Ppolitiche agricole.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Ippica Ippodromo Snai La Maura

Ippica, all'Ippodromo Snai La Maura Zaffiro Jet non perdona

13/11/2019 | 08:40 ROMA - All’Ippodromo SNAI La Maura il primo dei tre appuntamenti di questa settimana con il trotto milanese. Pietro Gubellini ha aperto e chiuso il pomeriggio firmando un bel doppio: particolarmente probante il successo...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password