Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/09/2021 alle ore 20:34

Ippica & equitazione

03/09/2021 | 08:58

Ippodromo SNAI San Siro: infestazione di larve, interrotto il convegno di corse di giovedì 2 settembre

facebook twitter pinterest
Ippodromo SNAI San Siro: infestazione di larve interrotto il convegno di corse di giovedì 2 settembre

ROMA - Snaitech, nell’ambito dell’attività di verifica e controllo delle condizioni di sicurezza ed idoneità tecnica delle piste dell’Ippodromo Snai San Siro, svolta costantemente dal personale addetto e dall’agronomo incaricato, ha potuto constatare la presenza di un’infestazione di larve della specie Popillia Japonica, coleottero particolarmente nocivo e molto invasivo. Tale infestazione, che è sopraggiunta improvvisa, è risultata di livello tale da rendere il manto erboso particolarmente scivoloso ed inidoneo al sicuro galoppo dei cavalli.

La società, pertanto, con il supporto di consulenti esperti del settore, constatata la situazione ha prontamente messo in atto gli interventi di manutenzione straordinaria necessari a ripristinare tale manto ed a ricostituire le idonee condizioni per lo svolgimento della programmazione ufficiale delle corse prevista.

Tuttavia, al fine di garantire la massima sicurezza delle persone e dei cavalli, nella giornata di ieri il convegno di corse è stato interrotto e, a seguito di un sopralluogo effettuato oggi, giovedì 2 settembre 2021, Snaitech ha richiesto agli uffici competenti del MIPAAF di differire i convegni di corse in programma sabato 4 e mercoledì 8 settembre, a causa dell’evento di forza maggiore verificatosi. Nella stessa nota, a tutela del regolare svolgimento del calendario internazionale di gare, è stato proposto di spostare le corse di selezione, programmate per il mese di settembre 2021, presso l’Ippodromo di Roma Capannelle.

La società sta mettendo in campo tutte le risorse e le azioni necessarie per garantire le condizioni tecniche indispensabili al fine di riprendere le corse in totale sicurezza. Già nei prossimi giorni sono programmati nuovi test, incluse simulazioni di corse, con l’obiettivo di verificare al meglio l’agibilità delle piste.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password