Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/11/2021 alle ore 09:38

Ippica & equitazione

13/10/2021 | 13:03

Ippodromo Snai La Maura, sette corse nel programma di venerdì

facebook twitter pinterest
Ippodromo Snai La Maura sette corse nel programma di venerdì

ROMA - All’Ippodromo Snai La Maura Trotto di Milano appuntamento con le corse del venerdì strutturate su sette prove a partire dalle ore 14.50. Prima del via, si legge su IppodromiSnai.it, è in programma la Prova di Qualifica dei 2 anni, mentre la Prova Pubblica è dopo la 6^ corsa.

PRIMA CORSA – PREMIO SPICE ON ICE

Il pomeriggio si apre con una prova sulla distanza dei 2250, riservata agli anziani a reclamare per 8.000 euro in cui Aesir Selva cercherà di capitalizzare la rapidità a via per impostare il preferito percorso di testa. Viola altrettanto veloce e dotata di violento cambio di marcia è l’alternativa. Zero di Pippo si augura una corsa ad alto ritmo al pari di Voldemort Nal.

SECONDA CORSA – PREMIO SENINA MO

La categoria F/E è riservata ai Gentleman con cavalli di proprietà. Zalabar Men dopo una lunga serie di piazzamenti che ne attestano la condizione grazie alla corda trova le premesse ideali per centrare il successo. Uramaki Lux avrebbe tutto per essere protagonista ma i dubbi riguardano la condizione. Discorso simile per Unlighit Grif in possesso di violento cambio di marcia. Tacabanda Fi e Uragano del Pino le sorprese.

TERZA CORSA – PREMIO SOUTHWIND SERENA

Corsa per i due anni con tredici femmine non vincitrici di 2.000 euro in carriera a contendersi la vittoria sulla distanza dei 1650 metri. Dublin Fi ha debutto arrivando terza alla media di 1.15.5 mostrando coraggio e mezzi e pur dalla seconda fila è la cavalla da battere. Dea Sprint Bar attesa, anche in virtù della genealogia regale, al debutto merita sicuramente la prova d’appello. Diva Roc si è sempre piazzata e punta ad allungare la striscia. Demi Moore fino ad ora ha ottenuto meno di quanto ci si aspettava dopo una valida qualifica, e pur confinata ad un impegnativo numero al largo resta tra i più attesi. In termini di qualifica è piaciuta Doodoo Jet che può mettersi fin da subito in evidenza. Tra le altre per il marcatore attenzione a Dellera che ha fatto 2.05 all’ultima giungendo seconda e Delominica Ferm.

QUARTA CORSA – PREMIO TACTICAL LANDING

Ancora i puledri, non vincitori di 4.000 euro in carriera, in pista sulla distanza dei 2250 i metri. Diana Italia ha vinto e convinto esprimendosi in 2.01 e tutto lascia presagire che possa ripetersi anche sulla lunga. Dubhe Prav ha mostrato mezzi e grinta ma fino ad ora condizionati dagli errori, che se evitati ne fanno supporre un percorso ad alta velocità. Dovizioso in occasione dei due piazzamenti ottenuti in carriera si mostrato professionale e veloce al via, caratteristiche che ne fanno un pretendente al podio. Sorprese Desiderio d’Esi alla ricerca della continuità, Dali Prav, che vale più di quanto possa sembrare e i debuttanti Dernier Ok e Danzast.

QUINTA CORSA – PREMIO THE ICE QUEEN

Quattro anni a reclamare per 10.000 euro alle prese sui 2250 metri con diversi possibili. Bandiera Del Sile è supporta da una buona carta ed adattandosi a diversi svolgimenti è il punto di riferimento. Brand Wf da tipico passista troverà vantaggio dalla distanza e non può essere sottovalutato al pari di Balalaica Matto che affronta avversari possibili e sicuramente ha tutto per emergere. Beren arroccato in corda e Bonita Bar le sorprese.

SESTA CORSA – PREMIO EXEMPLAR

Condizionata per quattro anni non vincitori di 12.000 euro in carriera con Bb King a segno in ottimo stile la scorsa settimana a Torino nel ruolo di cavallo da battere. Birbone Ross dovrà risalire dalla seconda fila me possiede la gamba per riuscirci. Brooklyn Wind in occasione delle due piazze d’onore sembra aver trovato continuità e nonostante il numero al largo è la terza forza.  Gli ospiti Bella e Bruno Grb grazie anche ai buoni numeri di avvio rivesto ruolo di sorpresa.

SETTIMA CORSA – PREMIO MISSION BREAF

Corsa riservata ai cavalli di tre anni non vincitori di 10.000 euro in carriera sulla distanza dei 2250 metri. Cardoso Dr e Come Chuck Sm si ritrovano a distanza di due settimane, quando prevalse l’allievo di Pietro Gubellini alla media di 1.13.7 sempre sui 2250, il gioco dei numeri equilibra un po’ il match ma il risultato depone per Cardoso. I due non dovranno certo sottovalutare cristallo Arc ben messo in prima fila Cormorano Jet dalla valida progressione e Chardonnay Roc.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password