Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/10/2021 alle ore 21:18

Ippica & equitazione

28/07/2021 | 14:00

Italia Polo Challenge, Baylandi Cup Porto Cervo 2021: la Sardegna accoglie con entusiasmo il ritorno del polo in Costa Smeralda

facebook twitter pinterest
Italia POlo Challenge Baylandi Cup 2021: la Sardegna accoglie con entusiasmo il ritorno del polo in Costa Smeralda

ROMA - Una regione dove la tradizione del cavallo è forte nel DNA della gente, una location come la Costa Smeralda che per la sua straordinaria bellezza è tra le destinazioni di turismo di alta gamma più celebrate al mondo, una organizzazione che contemporaneamente e con la stessa cura ha meticolosamente predisposto sia il lato sportivo che quello mondano dell’evento….
Il mix di questi tre elementi ha segnato, a fine luglio, il pieno successo di Italia Polo Challenge Baylandi Cup - Porto Cervo 2021.

Dopo le positive conferme di Cortina d’Ampezzo su neve e di Roma Villa Borghese, il circuito di Arena Polo progettato dal giocatore argentino Patricio Rattagan e che dal 2019 si fregia della partnership organizzativa della FISE (Federazione Italiana Sport Equestri) è sbarcato a Porto Cervo nel territorio di Arzachena. Un altro prestigioso evento è andato ad arricchire un bouquet di appuntamenti di alto profilo sia dal punto di vista tecnico che spettacolare.

L’ultimo nato tra i tornei targati IPC (Italia Polo Challenge) ha fatto centro, coinvolgendo anche il pubblico locale con emozionanti momenti dedicati quali la sfilata di cavalli e giocatori nel centro storico di Arzachena e la spettacolare parata, sempre in sella, di una rappresentativa delle squadre nella celebre piazzetta di Porto Cervo. Nell’affollata ora dell’aperitivo, con lo sfondo della splendida marina e davanti al quartetto la banda della Brigata Sassari in concerto, i cavalli da polo schierati hanno lasciato, per l’esordio di Italia Polo Challenge Baylandi Cup – Porto Cervo 2021, una cartolina di bellezza imbarazzante.

Un Villaggio dell’Ospitalità di grande effetto, realizzato ai margini del Campo Sportivo Andrea Corda di Abbiadori, realizzato ed attrezzato per accoglienza in puro stile Costa Smeralda è stato per tre serate perfetto ospite di tanti appassionati e curiosi, arrivati per seguire i match (il comitato organizzatore ha dato a tutti la possibilità di entrare senza biglietto di sorta) ma anche per godere delle raffinate degustazioni eno-gastronomiche e del programma del post partite con DJ Set e musica dal vivo.

Petra Bianca Polo Team è la squadra vincitrice della prima edizione di Italia Polo Challenge Baylandi Cup – Porto Cervo, torneo disputato sotto la luce dei riflettori nel Campo Sportivo Andrea Corda di Abbiadori (Arzachena). Nella finale, giocata sabato 24 luglio, Petra Bianca ha chiuso con due goal di vantaggio (7 a 5) sul team Battistoni che aveva invece avuto su di loro la meglio nella partita di esordio del torneo, il 22 luglio. La squadra capitanata da Riccardo Paganelli, italiano di nascita ma britannico di nazionalità, si è dunque presa una bella rivincita nel match decisivi disputato davanti al numeroso pubblico. Incontenibili i fratelli Jeronimo e Bautista Fanelli, autori rispettivamente di quattro e tre gol che hanno fissato il punteggio di 7-5 su Battistoni. Il capitano Riccardo Paganelli ha spiegato la vittoria con la collaudata intesa tra lui e i Fanelli, con cui ha frequentemente giocato durante tutto l’arco della corrente stagione.

Il torneo ha messo in evidenza anche l’altro argentino Joaquin Maiquez (Battistoni – hp 6). Francisco Bensadon (Sea Earth Sky), il giocatore con il miglior handicap (7 gol), si è adoperato molto per mandare a rete i compagni di squadra Therance Cusmano e Francesco Scardaccione. Patricio Rattagan (U.S. Polo Assn.) ha segnato a ripetizione e ha avuto il merito di aver lanciato il 23enne italiano Alexander Aggravi, al debutto in un torneo di questo livello.

Roberto Ragnedda, sindaco di Arzachena, sottolinea come: “Da sempre la Sardegna vanta una grande tradizione negli sport equestri: siamo soddisfatti di averla rinnovata in grande stile grazie a questo prestigioso evento di polo, che ospiteremo fino al 2023 in partnership con la FISE”. Anche Marco Di Paola, presidente della Federazione Italiana Sport Equestri, dichiara come questo sia stato "un evento fortemente voluto, da noi e dalle autorità locali, la cui lungimiranza va elogiata per aver patrocinato con entusiasmo il progetto di un comitato organizzatore proiettato su grandi traguardi”.

Soddisfatto anche Patricio Rattagan, event manager di Italia Polo Challenge: “Abbiamo organizzato il torneo in una location strepitosa, allestendo un villaggio ospitalità davvero bello: le aspettative erano alte, da parte di chi ci ha concesso questa grande opportunità, e pensiamo di averle soddisfatte. Naturalmente si trattava di un’edizione zero e su alcuni aspetti organizzativi c’è da lavorare e migliorare. Tuttavia è una scommessa che abbiamo vinto, noi e tutti quelli che ci hanno concesso la loro fiducia: sia a livello organizzativo che sul piano tecnico, come qualità e livello del torneo”, mentre Alessandro Giachetti, responsabile del settore polo della FISE, ricorda come: "era importante tornare in Sardegna con un torneo di questa importanza dopo undici anni di assenza. Siamo tutti particolarmente soddisfatti per la riuscita dell’evento. E la formula dell’Arena Polo è vincente: gli spazi più ristretti aumentano la rapidità delle azioni, così ne guadagna la spettacolarità del gioco”.

Paolo Riccardi, presidente PMP Polo e presidente Comitato Organizzatore: “Il pensiero di dare vita a un nuovo e affascinante evento con i cavalli protagonisti, all’altezza della grande tradizione sportiva del luogo, ci aveva attratto fortemente. E adesso c’è la soddisfazione di aver fatto la scelta giusta, insieme alla FISE, al Comune di Arzachena e al Consorzio Costa Smeralda. Questa era l’edizione numero zero del torneo, siamo orgogliosi della sua riuscita e ci sono tutti i presupposti per fare ancora meglio nelle prossime due edizioni”.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password