Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 30/11/2021 alle ore 18:35

Ippica & equitazione

26/10/2021 | 08:45

Italian Champions Tour: en plein Cavalleria Toscana RG Team a Tanca Regia, Coata all'ultimo respiro

facebook twitter pinterest
Italian Champions Tour Cavalleria Toscana RG Team

ROMA - Tribune gremite ed un colpo d’occhio straordinario hanno fatto da cornice alla VII Tappa della Coppa Italia 2021, decisiva per la quasi totalità delle posizioni di vertice delle Classifiche Generali (a squadre e individuali_ndr) in entrambi i livelli di competizione (Sport e Gentlemen Riders_ndr). Se a questo aggiungiamo la presenza del fuoriclasse tedesco due volte medaglia d’oro olimpica ad Atlanta ‘96 (individuale e a squadre_ndr) Ulrich Kirchhoff, in campo insieme all’amazzone azzurra e consorte Barbara Suter a difendere i colori del team GRIMALDI LINES, ecco che l’ultima delle 7 tappe della Coppa Italia 2021 targata ITALIAN CHAMPIONS TOUR, come per magia, ha visto cambiare rapidamente di connotazione trasformandosi da gara importante ad evento unico ed irripetibile per appassionati e concorrenti; e a quanto pare, diventando per un giorno anche il luna park di CAVALLERIA TOSCANA RG TEAM, protagonista a Tanca Regia di una doppietta difficile da replicare e dimenticare: il team di Matteo Giunti, infatti, con la vittoria in entrambe le categorie è riuscito a spingersi fin dove nessuno era mai arrivato nelle 6 tappe precedenti ed è anche il giusto riconoscimento alla lungimiranza di Jonathan Sitzia ed Alessandro Ambrosino che hanno dimostrato una volta di più come dietro ad ogni loro successo, non soltanto imprenditoriale, vi sia una struttura organizzativa di grande qualità sempre perfettamente riconoscibile. Infine, si tratta anche di un en plein dal peso sportivo enorme perché oltre a ratificare la conquista della Coppa Italia a Squadre nel Livello Sport da parte di CAVALLERIA TOSCANA RG TEAM, è un risultato che gli vale la piazza d’onore nella Coppa Italia Gentlemen Riders vinta ad Ambelia dal TEAM U.20 SCUDERIA 1918 KEP ITALIA. A rendere addirittura indimenticabile la giornata già perfetta del team toscano poi, la straordinaria prestazione del Caporal Maggiore Simone Coata (Vaja Hoy) che, ultimo ad entrare in campo con l’obbligo di salire sul podio per riuscire nell’impresa di centrare in un colpo solo Coppa Italia a titolo Individuale e accesso diretto alla Coppa del Mondo, non ha tremato andandosi a prendere un terzo posto che mai come stavolta e senza timori di smentita, vale un primo e anche di più. Davanti a lui il fuoriclasse modenese del JUMPING VERONA TEAM Gianni Govoni (Gitte) e Alberto Boscarato (AB TEAM), quest’ultimo vincitore della categoria grazie al velocissimo netto (62.75) in sella a Quirama Il Palazzetto. Il successo di CAVALLERIA TOSCANA RG TEAM nella 120 Gentlemen Riders, unica squadra a concludere entrambi i percorsi senza errori agli ostacoli, porta invece la firma di Veronica Urbino (Nato Per Amore) e Antonio Abbenante (Eunice del Rilate). Alle loro spalle l’SCH JUMPING TEAM di Salvatore Cuzzocrea grazie all’ottima prova di Rachele Baldinu (Algarve) e Lorenzo Tupponi (Saphir du Soleil): un secondo posto che regala, dopo l’argento nel Livello Sport, un altro meritatissimo podio alla squadra che nel corso dell’anno si è confermata a più riprese la vera ed autentica rivelazione dell’ITALIAN CHAMPIONS TOUR. Sul terzo gradino del podio il team GULDENBOOM trascinato dalla grandissima prestazione di Francesco Iriu (Zuleika), vincitore della categoria a titolo individuale davanti a Cora Boselli (Giamaica) del TEAM U.20 SCUDERIA 1918 KEP ITALIA. In attesa del gran finale a Jumping Verona (04-06 novembre_ndr), con una competizione articolata su tre giorni in cui le 16 squadre (9 nel Livello Sport, 7 nel Gentlemen Riders_ndr) ripartiranno tutte da zero mettendo in campo i “big” a loro disposizione e che già promette fuochi d’artificio, a Tanca Regia volge dunque al termine il lungo e affascinante viaggio attraverso lo Stivale che ha caratterizzato la prima stagione dell’ITALIAN CHAMPIONS TOUR facendo calare il sipario sulla I edizione di una Coppa Italia che oltre a lasciarsi apprezzare dagli addetti ai lavori, ha saputo dispensare emozioni regalando spettacolo fino all’ultimo anche ai tantissimi appassionati di questo bellissimo sport. 

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password