Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 01/10/2022 alle ore 15:00

Ippica & equitazione

31/08/2022 | 16:08

Longines Global Champions Tour: Roma torna capitale mondiale dell'equitazione

facebook twitter pinterest
Longines Global Champions Tour: Roma torna capitale mondiale dell'equitazione

ROMA - La "Formula 1 dell'Equitazione" fa tappa nella capitale: dal 2 al 4 settembre il Longines Global Champions Tour torna di scena nel più grande stadio dell'antica Roma. Inserita tra i Grandi Eventi Cittadini di Roma Capitale, la manifestazione sarà anche quest'anno totalmente aperta al pubblico. All'ombra del Palatino sport ai massimi livelli ma anche spettacoli, rievocazioni storiche e tante iniziative per il pubblico 

SI SALTA NELLA STORIA – Roma torna Capitale mondiale dell'equitazione: come duemila anni fa, quando il Circo Massimo era teatro delle corse dei cavalli e dei "Ludi Romani", il Longines Global Champions Tour riporterà i cavalli a gareggiare nello storico sito patrimonio dell'umanità dell'UNESCO. Individuando il Circo Massimo come area idonea a ospitare l'evento, lo scorso anno la Giunta Capitolina ha approvato una delibera per sancire la partecipazione di Roma Capitale fino al 2025 annoverando il LGCT di Roma tra i Grandi Eventi Cittadini e riconoscendone il pubblico interesse. Sport di massimo livello internazionale, ma anche cultura, iniziative rivolte al sociale, turismo, eccellenza e rispetto dell'ambiente: dall'imponente campo gara al villaggio fino alle tribune coperte, il LGCT rimarrà infatti fedele alla sua anima sostenibile senza nessun impatto sul territorio e alcuna variazione del contesto urbano. Inoltre, grazie al contributo dell'Istituto per il Credito Sportivo, banca sociale per lo sviluppo sostenibile dello Sport e della Cultura, è stato previsto un progetto di riqualificazione ambientale e paesaggistico dell'area archeologica del Circo Massimo attraverso il ripristino delle aree verdi che costeggiano il campo di gara.

IL CIRCUITO – Il Longines Global Champions Tour, circuito internazionale d'eccellenza ideato nel 2006 dal campione olimpico olandese Jan Tops, ha trasformato radicalmente il panorama agonistico e organizzativo del salto ostacoli mondiale. Il suo format innovativo, gli altissimi standard qualitativi, i montepremi più ricchi e lo svolgimento nelle più suggestive e ricercate location del pianeta ne hanno favorito un successo e un'espansione senza precedenti nella storia degli sport equestri, facendogli guadagnare l'ormai celebre appellativo di "Formula 1 dell'Equitazione".
Giunto alla sua sedicesima edizione, quest'anno il circuito del Longines Global Champions Tour si sviluppa su un calendario stagionale di 16 appuntamenti che attraversano 13 Paesi e 3 Continenti, con un montepremi complessivo di 35 milioni di euro. È il settimo anno per il concorso capitolino, il secondo di scena nell'arena del Circo Massimo dopo cinque edizioni disputate allo Stadio dei Marmi del Foro Italico: come tredicesima tappa della stagione Roma raccoglierà il percorso iniziato a Doha e proseguito a Miami Beach, Città del Messico, Madrid, Saint Tropez, Amburgo, Cannes, Stoccolma, Parigi, Montecarlo, Londra e Valkenswaar. Dopo la Città Eterna il circuito chiuderà la stagione regolare con le tappe di New York (23-25 settembre) e Riyadh (20-22 ottobre), che sanciranno il vincitore della competizione individuale del Longines Global Champions Tour e la squadra vincitrice della Global Champions League, e culminerà con l'ultimo atto dei Global Champions Playoff di Praga dal 17 al 20 novembre: primo Gala indoor nella storia del circuito introdotto nel 2018, con un montepremi record da oltre 10 milioni di euro (la cifra più alta messa in palio per un evento nella disciplina del salto ostacoli), il Main Event in Repubblica Ceca vedrà sfidarsi nel Super Grand Prix LGCT i vincitori individuali di tutti i gran premi della stagione 2022 e nella Super Cup Global Champions League le migliori 12 squadre della regular season.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password