Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/09/2022 alle ore 20:49

Ippica & equitazione

17/05/2022 | 12:50

Piazza di Siena 2022, torna l’evento equestre nel “polmone verde d’Europa”

facebook twitter pinterest
Piazza di Siena 2022 evento equestre

ROMA – Ville storiche, giardini, parchi: Roma non è unica al mondo solo per la sua storia e per il patrimonio archeologico-artistico che conserva, ma anche per i suoi 85mila ettari sui 129mila disponibili – pari al 67% dell’intero territorio comunale - che la rendono il polmone verde d’Europa grazie ai suoi 85mila ettari sui 129mila disponibili. E non poteva che essere la Città Eterna ad ospitare Piazza di Siena, l’appuntamento con il mondo equestre nel cuore di Villa Borghese, da sempre in prima linea per la tutela del patrimonio ambientale e la valorizzazione del verde cittadino. E non solo: Roma è anche il più grande comune agricolo europeo con 50mila ettari coltivati mentre all'interno del suo tessuto urbano, composto da parchi, ville, giardini, aiuole o 'green zone' private, siamo ad un totale di quasi 4mila ettari. Un patrimonio vitale per l'equilibrio ambientale, nei confronti del quale l'azione di conservazione, cura, manutenzione diviene imprescindibile. E proprio come Roma, nella quale la luce è protagonista rendendo i colori della Città Eterna unici al mondo, anche per Piazza di Siena la Luce è al centro del progetto: un momento di riflessione sullo scandire del tempo e nel passaggio dalla luce solare ad artificiale con lo scorrere delle ore, così da rammentare che è sorgente di vita, bussola delle differenze culturali e dello scandire delle epoche oltre che necessaria per la fotosintesi clorofilliana, processo vitale di piante e fiori che sono le vere protagoniste di Villa Borghese. Lo storico parco romano, che si estende su una superficie di circa 80 ettari, è perfetta rappresentazione di come la luce possa dare vita e prosperità tanto che, seguendo un censimento di alcuni anni fa, ospita circa 350 alberi monumentali – tra cui i leggendari platani del 600 dell'omonima valle – e decine di specie di alberi di pregio: dai pini e i cipressi monumentali, ai cedri, abeti, lecci, querce e querce da sughero, olmi pioppi, fino alle sequoie. Una doppia anima, quella di Piazza di Siena, che consente all'evento agonistico di divenire volano di recupero e restauro per luoghi di valore e grande 'fermento' sociale.
RED/Agipro

#ZERODie: uno zero “green” per la sostenibilità ambientale

Di Paola (pres. Fise): “Il nostro è un progetto vincente che include valori dello sport”

Cozzoli (pres. Sport e Salute): “Roma torna al centro del mondo grazie a tradizione, sostenibilità e innovazione”

Gualtieri (sindaco Roma): "Evento straordinario nel segno della sostenibilità"

Zingaretti (pres. Regione Lazio): “Evento unico al mondo che ci permette di guardare al futuro con speranza”

Onorato: "Roma rinasce con la collaborazione, sarà occasione unica per tutti i cittadini"

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Pratoni 2022. Fise4all il servizio speciale allo sport

Pratoni 2022. Fise4All, il servizio "speciale" allo sport

24/09/2022 | 17:00 ROMA - Anche oggi, come durante tutto lo svolgimento del doppio evento iridato ai Pratoni del Vivaro, il servizio di assistenza alle persone con limitata mobilità ha consentito loro di vivere al meglio le emozioni...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password