Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 10/12/2022 alle ore 08:45

Ippica & equitazione

26/05/2022 | 09:21

Piazza di Siena. Salto a ostacoli, il ct Porro: "Roma trampolino per i mondiali"

facebook twitter pinterest
Piazza di Siena. Salto a ostacoli il ct Porro: Roma trampolino per i mondiali

ROMA - Parte oggi l'’89° Csio di Roma Piazza di Siena - Master Fratelli D’Inzeo. In vista dello start della manifestazione in programma nella cornice di Villa Borghese a Roma, il commissario tecnico del salto a ostacoli, Marco Porro, ha parlato a "Il Resto del Carlino", spiegando gli obiettivi della selezione italiana nell'evento di casa: «Quando ho assunto l’incarico - spiega - dopo due anni di pandemia ci siamo ritrovati con qualche cavallo ceduto, qualche altro infortunato, qualche altro ancora oltre l’età sportiva. E siccome i soggetti competitivi sono pochi, dobbiamo dosarne attentamente l’impiego verso i Mondiali di Herning, Danimarca, dal 6 al 14 agosto».

Riguardo la strategia da utilizzare, il selezionatore azzurro spiega di puntare «su un gruppo di otto binomi, da alternare. Ad esempio, dei quattro che hanno già gareggiato nel Csio 5* di La Baule -Martinengo (Calle de Luxe), Garofalo (Conquestador), Bologni (Quilazio) e Pisani (Chaclot)- un paio li ho selezionati anche per Roma, Pisani e Garofalo. Però Chaclot si è infortunato e allora al posto di Pisani ho messo Bologni. Poi ho aggiunto De Luca (F One Usa), Marziani (Lightnight), e la Ciriesi (Cape Coral). Il quartetto per la Coppa Intesa San Paolo di domani lo deciderò dopo che li avrò visti saltare oggi». Per quanto riguarda il Rolex GP Roma, in programma domenica, l'obiettivo è invece quello di «qualificare il maggior numero di azzurri possibile».

Per quanto riguarda gli impegni successivi a Piazza di Siena, Porro spiega: «Dopo Roma al Csio 5* di San Gallo andrà come individuale la Ciriesi. A Piazza di Siena definirò anche la squadra per il Csio 5* di Rotterdam, penso a Bucci, per gli altri deciderò a breve. Poi la Nazionale sarà in campo anche a Knokke. Scopo di queste partecipazioni è individuare il quartetto per i Mondiali, qualificanti per le Olimpiadi. E far crescere qualche giovane pensando agli Europei di Milano San Siro Jumping Cup 2023».

RED/Agipro

Foto: ph. Massimo Argenziano

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password