Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 06/10/2022 alle ore 20:48

Ippica & equitazione

12/09/2022 | 13:52

Polo Pony: la Sardegna batte la Lombardia e conquista la Coppa Italia al Palahorse Ippopark di Golfo Aranci

facebook twitter pinterest
Polo Pony: la Sardegna batte la Lombardia e conquista la Coppa Italia al Palahorse Ippopark di Golfo Aranci

ROMA - Risultato storico per la Sardegna che batte la Lombardia e solleva per la prima volta la Coppa Italia di Polo pony. Il successo nella quarta e ultima tappa del circuito federale organizzato dalla Fise col coordinamento della K-Polo Asd è arrivato sul campo del Palahorse Ippopark messo a disposizione (insieme ai pony) dal circolo guidato da Piera Monti, delegata della Fise sarda per il polo, che ha preparato la formazione dei 4 Mori portandola nel giro di un anno e mezzo dal debutto al trono della disciplina sulla quale le federazioni nazionale e regionali puntano molto.

La selezione sarda era appaiata a quella lombarda dopo le tappe di Arezzo e Piazza di Siena (Roma) mentre non aveva preso parte alla due giorni di Cattolica. Non ne ha risentito, perché nella giornata di sabato entrambi i terzetti hanno vinto: la Sardegna 1 ha battuto la Lombardia 2 per 4 reti a 2 e la Sardegna 2 ha sconfitto a sorpresa la Lombardia 1 per 3-2. Le gare di domenica sono servite solo per definire il vincitore della quarta tappa, che è risultato il terzetto composto da Giorgia Lai (nominata migliore giocatrice), Anna Deiana (che ha montato Amoroso, giudicato il miglior pony) e Anita Putzu. Invece la vittoria della Coppa Italia è andata a tutta la squadra sarda, che si è distinta pure con l'altro terzetto: Maria Riu, Cristian Ledda e Francesca Dessena.

La Lombardia del tecnico Marco Visconti è scesa in campo con Alessia Maggio, Silvia Beschi,

Diego Cremaschi, Carlotta Liviero e Benedetta Fiorani. Ha completato il sestetto Marco Pala, cavaliere di casa utilizzato in prestito per la tappa e autore peraltro della rete nella finalina per il terzo posto della tappa isolana. Sul terzo gradino del podio della Coppa Italia la Toscana che ha preceduto il Veneto.

Le partite hanno avuto come arbitro d'eccezione l'ex nazionale di Polo e ora tecnico Franco Piazza. Soddisfatti per l'organizzazione e l'ottimo livello tecnico delle due finaliste Maria Grazia Cecchini, consigliere nazionale della Fise, Silvia Rubiu, consigliere regionale della Fise, Alessandro Giachetti, responsabile nazionale del Dipartimento Polo Fise, e Domitilla Lenzi che insieme a Marco Visconti hanno fatto nascere K-Polo e il primo circuito juniores di polo.

Le partite hanno chiuso una quattro giorni che ha vissuto momenti anche di formazione tecnica e di svago, grazie alla collaborazione del Comune di Golfo Aranci che punta molto sugli sport equestri come attrattore dei turisti.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password