Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 01/10/2022 alle ore 15:00

Ippica & equitazione

05/09/2022 | 14:50

Pratoni 2022, doppio appuntamento mondiale ai Pratoni del Vivaro

facebook twitter pinterest
Pratoni 2022 Pratoni Vivaro

ROMA - A distanza di 24 anni dai World Equestrian Games 1998, Roma e l’Italia tornano al centro del mondo dell’equitazione. E lo fanno con l’organizzazione dei FEI World Championships di concorso completo e attacchi, in programma ai Pratoni del Vivaro nella fantastica cornice naturale del Parco dei Castelli Romani. Un doppio evento di fascino e tradizione, allestito nell’Impianto Sportivo Equestre che appunto fu sede di alcune gare in occasione dell’Olimpiade di Roma 1960 e che per la circostanza si presenterà in grande stile, grazie alla collaborazione sancita dalla Federazione Italiana Sport Equestri, dalla Regione Lazio e dal Comune di Rocca di Papa in un protocollo d’intesa che ha portato alla riqualificazione dell’intera struttura (campi gara, strutture logistiche e terreni) ma anche delle aree naturali (sostituzione di una sessantina di alberi) e viarie, con l’utilizzo di materiali ecocompatibili.
I Pratoni si estendono per 120 ettari in una zona di importanza storica, che nel V secolo a.C. fu teatro della Battaglia del lago Regillo, nella quale si contrapposero i Romani e la Lega Latina intorno allo specchio d’acqua, il lago Regillo appunto, successivamente prosciugato. Si trattò di una delle prime importanti vittorie dei Romani e la leggenda narra che l’esito della battaglia fu condizionato dall’apparizione dei mitologici Dioscuri, Castore e Polluce.
Ai Pratoni gareggeranno per primi gli specialisti del concorso completo (15-18 settembre), seguiti da quelli degli attacchi (22-25 settembre). Al via un cast di livello assoluto, con tutti i più forti pronti a dare spettacolo in particolare nelle prove più impegnative che da sempre coinvolgono maggiormente il pubblico e gli appassionati in genere: il cross country per il concorso completo di sabato 17 e la maratona di sabato 24 per gli attacchi.
Nel concorso completo al via cavalieri e amazzoni di 4 continenti in rappresentanza di 27 nazioni, delle quali 17 potenzialmente eleggibili per la gara a squadre. Tra i tanti iscritti di gran nome, oltre a diversi medagliati di Olimpiadi, Mondiali ed Europei, spiccano il britannico Oliver Townend, attuale numero 1 del ranking FEI, i tedeschi Michael Jung e Sandra Auffarth e la britannica Rosalind Canter, vincitori degli ultimi tre Mondiali, rispettivamente nel 2010, nel 2014 e nel 2018. In gara anche la tedesca Julia Krajewski, vincitrice dell’oro olimpico individuale a Tokyo 2021.
Negli attacchi, dove si gareggerà con i tiri a quattro, la lista dei partecipanti comprende 40 driver di 16 nazioni, provenienti da 3 continenti: il più atteso sarà ovviamente l’australiano Boyd Exell, vincitore delle ultime cinque edizioni dei Mondiali. Tre le donne in gara: le tedesche Mareike Harm e Anna Sandmann e la statunitense Misdee Wrigley Miller.
Nel maggio scorso ai Pratoni si sono disputati i FEI Test Event delle due discipline: un’autentica prova generale dei Mondiali, perfettamente riuscita per la grande soddisfazione di tutti i partecipanti, specie di chi li ha scoperti per la prima volta. Dai due Test Event di maggio, in vista dei Mondiali gli organizzatori si sono prodigati per mettere a punto e migliorare ogni struttura dell’impianto, grazie a un team che dietro le quinte ha lavorato con grande entusiasmo per accogliere al meglio tutti coloro che saranno ai Pratoni.
La gara a squadre di concorso completo di questi Mondiali avrà una valenza speciale, perché farà anche da qualificazione per l’Olimpiade di Parigi 2024 (otterranno il pass le prime sette classificate). L’appuntamento ai Pratoni sarà quindi un’occasione davvero speciale per far conoscere al mondo intero la bellezza del Parco dei Castelli Romani, autentico gioiello naturalistico a pochi chilometri da Roma. E gli spettatori avranno modo di calarsi a pieno nella realtà dei Pratoni ma anche dei loro dintorni, grazie agli spazi espositivi che verranno riservati alle aziende e alle imprese locali nelle giornate di gara.
RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password