Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/12/2022 alle ore 20:37

Ippica & equitazione

16/05/2022 | 13:35

Equitazione, Salto Ostacoli: a Tanca Regia doppietta di Gianleonardo Murruzzu nel Gran Premio

facebook twitter pinterest
equitazione Salto Ostacoli: a Tanca Regia doppietta di Gianleonardo Murruzzu nel Gran Premio

ROMA - Sul miglior campo sardo, quello dell'impianto Agris di Tanca Regia ad Abbasanta, ben 210 binomi hanno animato il fine settimana di salto ostacoli dedicato al concorso A1* e alla 2^ Tappa del Trofeo dei Nuraghi, organizzato dalla Fise Sardegna e dall'Agenzia Agris con il supporto finanziario della Regione Sardegna.

La gara tecnicamente più tosta è stata la C140 Gran Premio Fise Sardegna. Doppietta per Gianleonardo Murruzzu: che grazie a una seconda manche senza errori ha vinto in sella a Taissa Sarda e portato al secondo posto Israel, che ha impiegato appena 19 centesimi in più per completare il percorso. Terzo e quarto posto di Antonio Murruzzu rispettivamente con Hurricane J. e Tiberio, 3 secondi più veloce del binomio Luca Riccardi su Thiana Baia.

Riflettori puntati anche sulle due gare che servivano per conquistare l'accesso alla Coppa del Presidente che si svolgerà in autunno a Piazza di Siena a Roma. Antonio Meloni (Circolo Ippico Is Arenas) ha vinto in sella a Garsinia del Sole sia la C125 di sabato sia la C125/130 di domenica a fasi consecutive. Da segnalare il quarto e secondo posto nelle due giornate di Giorgio Laconi (Li Tauli) su Alys Jvh Z. il secondo e quindo posto di Camilla Crabuzza su To Be Magic e il quinto e terzo posto di Anna Modoni (scuderie De Bois) su Green Land Ma.

Tra gli altri risultati da segnalare il successo di Antonio Murruzzu su Tiberio nella C135 a fasi consecutive e di Francesco Iriu su Zuleika nella C135 mista che è risultato così il migliore nei 7 anni del Trofeo Agris.

Il presidente della Fise Sardegna Stefano Meloni esprime la sua soddisfazione: "I numeri dei partecipanti ormai sempre consistenti e l'apprezzamento degli addetti ai lavori testimoniano della qualità del lavoro fatto grazie alla collaborazione tra Fise Sardegna e Agenzia Agris col contributo della Regione Sardegna. Ora stiamo raccogliendo le firme per spingere la presentazione in Consiglio regionale della proposta di legge 42, che prevede norme per il riordino del settore ippico ed equestre. La proposta ha già avuto il via libera dalla Commissione Bilancio e dalla Commissione attività produttive. Questa legge e il finanziamento previsto consentiranno di poter fare una programmazione pluriennale e di far crescere ulteriormente il settore".

RED/Agipro

Foto credits Erdas foto

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password