Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/09/2020 alle ore 19:01

Ippica & equitazione

11/08/2020 | 10:50

Equitazione, FEI Nations Cup: azzurri in campo a Le Pin au Haras

facebook twitter google pinterest
equitazione fei nations cup

ROMA - L'Italia del Completo sarà impegnata in Coppa delle Nazioni durante il prossimo fine settimana. Come si legge in una nota della Federazione Italiana Sport Equestri, si tratta della prima Coppa delle nazioni dopo gli annullamenti e i rinvii causati dall’emergenza coronavirus. Azzurri in campo, dunque, a Le Pin au Haras in Francia fino al 16 agosto. 

Così come annunciato in occasione delle convocazioni la squadra azzurra agli ordini del Capo Equipe Giuseppe Della Chiesa sarà composta dall’assistente delle Fiamme Azzurre Evelina Bertoli su Seashorse Spring, Alberto Giugni su Galwaybay Talent o Mischievous, dal 1° aviere scelto Vittoria Panizzon su Super Cillious, dal Carabiniere Arianna Schivo su Quefira de L’Ormeau e da Paolo Torlonia su Bambino de L’Ilatte. A questi azzurri si aggiungono anche Costanza Mantici in sella a Daysy’s Diamante e Pietro Grandis in sella a Highlighter, che prenderanno parte al CICO4*NC-S a titolo individuale.


Sempre in Francia nel concomitante CCI3*-L al Via anche Paolo Torlonia su Shadow Chanel e Alberto Giugni su Summerbridge Boots. Arianna Schivo in versione Altesse de L’Ormeau e Lorenzo Monachesi su Euphorie prenderanno parte, invece, al CCI3*-S. Mentre Evelina Bertoli presenterà Fidjy Des Melezes nel CCI2*-S, altri azzurri prenderanno parte al CCI2*-l. Si tratta di Pietro Grandis su Kilcandra Ocean Power, Lorenzo Monachesi su Fabienne 507, Vittoria Panizzon su Caraghs Royal Quality e Secret Legacy e ancora Arianna Schivo questa volta in versione Delhi De Buet.

Nel frattempo in Germania Filippo Gregoroni prenderà parte al CCI3*-S di Hamm. Con lui due cavalli: Unnamed e Loughehoe Legend. RED/Agipro 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password